Attualità
Caldiero

Miki, affetto da tetraparesi ora può muoversi e sentirsi libero, grazie alla raccolta fondi

La malattia comporta fatica ad articolare la parola, sordità parziale e distonia muscolare, oltre ad una mancata coordinazione motoria. Però Michele non si è arreso e con l'aiuto di tutti ora ha preso in mano la sua vita.

Miki, affetto da tetraparesi ora può muoversi e sentirsi libero, grazie alla raccolta fondi
Attualità Verona Città, 12 Gennaio 2022 ore 09:47

Una storia di estrema tenacia e solidarietà, quella di Michele Tebaldi, giovane di 29 anni, originario di Caldiero al quale è stata diagnosticata una malattia cerebrale, la tetraparesi distonica.

Miki, affetto da tetraparesi ora può muoversi e sentirsi libero


Nonostante le difficoltà oggettive (la malattia comporta fatica ad articolare la parola, sordità parziale e distonia muscolare, oltre ad una mancata coordinazione motoria) Michele sogna di diventare ricercatore e di condurre una vita normale. Così decide di aprire una raccolta fondi su GoFundMe, per acquistare un triride, uno speciale dispositivo per la mobilità e una neurotuta, grazie alla quale i muscoli potranno rispondere meglio agli stimoli.

Grande solidarietà

La solidarietà intorno a Michele è incredibile e in poco tempo la campagna cresce, facendo registrare centinaia di donazioni e raggiungendo oltre 18mila euro, un traguardo che gli ha consentito di sentirsi finalmente libero di potersi muovere. La vicinanza dimostrata da molti ha spinto Michele a lasciare aperta la sua raccolta fondi che servirà anche per abbattere le barriere architettoniche della sua casa.

Oggi Michele in un video ringrazia “Mai mi sarei aspettato una reazione così grande, volevo ringraziare tutti voi donatori”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter