Verona in festa

Quasi finita l'attesa per il "Venerdì Gnocolar 2024": tutto sul percorso, orari e divieti

Via libera al grande evento che vedrà sfilare 19 carri e più di 3mila figuranti. Stasera l'accensione in piazza Bra alle 18.30 e in piazza San Zeno alle ore 19

Quasi finita l'attesa per il "Venerdì Gnocolar 2024": tutto sul percorso, orari e divieti
Pubblicato:
Aggiornato:

Tutto pronto per l’attesissima sfilata del “Venerdì Gnocolar” in occasione della 494° edizione del Carnevale di Verona. L’appuntamento è per domani, venerdì 9 febbraio 2024, a partire dalle ore 13.45 da Corso Porta Nuova con arrivo in piazza San Zeno. In mattinata si terrà la classica consegna delle chiavi della città scaligera al Papà del Gnoco presso Palazzo Barbieri.

Il corteo

Domani le strade di Verona si tingeranno di mille colori grazie a 19 carri allegorici, 130 gruppi carnevaleschi, con rappresentanti di nove regioni, insieme a Croazia e Brasile per un totale di circa 3mila figuranti. In testa alla parata il Papà del Gnoco di quest’anno, Paolo Fabrello, in groppa al suo fedele “musso”.

“L’Amministrazione comunale è da sempre, e continua ad essere, vicina al carnevale storico di Verona alle cui spese partecipa ogni anno in maniera significativa – ha dichiarato il consigliere comunale componente della Commissione Paritetica del Carnevale Sergio Tonni -. Dietro al carnevale c’è una meravigliosa realtà fatta di persone riunite nei vari comitati, che nel solo Comune di verona sono oltre trenta. Persone che donano gratuitamente il loro tempo in una vera e propria dimensione di volontariato e di servizio verso il prossimo. Ed è proprio per garantire e tutelare la sicurezza, prima di tutto di questi volontari ma anche di tutti i cittadini e le cittadine che assisteranno alla sfilata del Venerdì Gnocolar, che nei giorni scorsi è stato preteso un rigoroso rispetto delle formalità prescritte dalla normativa vigente”.

Il percorso

Il percorso sarà così impostato: partenza fissata alle 13.45 da Corso Porta Nuova. La sfilata passerà sotto l’orologio della Bra per proseguire C.so Porta Nuova, piazza Bra, via Roma, Corso Castelvecchio, Largo Don Bosco, Regaste San Zeno, Piazzetta Portichetti, via San Giuseppe, Piazza Corrubio, Piazza Pozza, Piazza San Zeno.

Percorso Carnevale di Verona 2024
Percorso Carnevale di Verona 2024

 

Misure di sicurezza

Ha fatto discutere nei giorni scorsi la mancata consegna di alcuni documenti relativi alla sicurezza da parte del Comitato del Bacanal del Gnoco. Tuttavia, anche questo aspetto è stato messo in regola e pertanto disposti i divieti e le misure da adottare per garantire il corretto svolgimento della festa.

Nello specifico, per evitare qualsiasi danno o pericolo, è assolutamente vietato l’utilizzo, il lancio o la dispersione di prodotti schiumogeni di ogni tipo e sorta come bombolette o schiuma da barba. È inoltre vietato l’impiego di tutti i prodotti e le sostanze alimentari come uova o farina che possano imbrattare, molestare, arrecare danno alle persone, insudiciare e deturpare il suolo e i beni esposti al pubblico. Fanno eccezione i soli coriandoli e stelle filanti, anche spray.

Prologo

Già da stasera, giovedì 8 febbraio 2024, è possibile partecipare all’accensione dei carri, in piazza Bra alle 18.30 e in piazza San Zeno alle ore 19. Il prologo della sfilata seguirà poi domattina con la consegna delle chiavi della città al Papà del Gnoco alle ore 11.30 a Palazzo Barbieri.

Questa mattina in sala Arazzi, si sono esposti tutti i dettagli relativi al Venerdì Gnocolar 2024 alla presenza del consigliere comunale componente della Commissione Paritetica del Carnevale Sergio Tonni, il presidente del Comitato Carnevale Bacanal del Gnoco Valerio Corradi, il vicepresidente della Provincia di Verona David Di Michele, i presentatori dell’evento Mauro Micheloni e Francesca Cheyenne, il responsabile progetto Turismo delle Radici PNRR del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Giovanni Maria De Vita.

Foto di gruppo in Sala Arazzi
Foto di gruppo in Sala Arazzi

“Grazie alla collaborazione del Comitato con ABEO e con la rete tecnologica MyTemplArt Open Innovation Center nell’ambito del progetto “Ecosistema Digitale Turistico Culturale del Carnevale di Verona” sarà possibile, durante la sfilata dei carri, far vivere una straordinaria esperienza partecipativa e innovativa ai piccoli pazienti del Reparto Oncologico dell'Ospedale di Borgo Trento – annuncia Valerio Corradi -. I bambini potranno assistere in diretta streaming alla manifestazione grazie all’utilizzo di alcuni visori per la realtà virtuale”.

Principali provvedimenti viabilistici

  • divieto di transito dalle 00 dell’8 febbraio alle 24 del 11 febbraio (ad eccezione dei veicoli di pronto intervento e soccorso e dei frontisti diretti ai passi carrai qui ubicati) in piazza Pozza, piazza San Zeno e via San Procolo;
  • divieto di transito dalle 8 alle 20 di venerdì 9 febbraio in corso Porta Nuova, carreggiata lato civici dispari;
  • divieto di transito dalle 11 di venerdì 9 febbraio, per il tempo necessario al transito del corteo e del successivo passaggio dei mezzi AMIA interessati alle operazioni di pulizia delle strade in corso Porta Nuova, carreggiata con direzione da Porta Nuova a piazza Bra, via Roma, corso Castelvecchio, largo Don Bosco, Regaste San Zeno, piazzetta Portichetti, via San Giuseppe, piazza Corrubbio tra via San Giuseppe e via Barbarani, piazza Pozza, piazza San Zeno, via Porta San Zeno fino all'incrocio semaforico;
  • divieto di transito dalle 13 alle 20 di venerdì 9 febbraio in via Vittime Civili di Guerra.
  • divieto di sosta dalle 00 del 6 febbraio alle 24 dell’11 febbraio in piazza San Zeno, piazza Pozza, via San Procolo;
  • divieto di sosta dalle 8 alle 20 del giorno della sfilata venerdì 9 febbraio (compresi motocicli, clomotori e monopattini) in corso Porta Nuova, carreggiata lato civici dispari, corso Porta Nuova, carreggiata con direzione da Porta Nuova a piazza Bra, via Roma, corso Castelvecchio, largo Don Bosco, Regaste San Zeno, piazzetta Portichetti, via San Giuseppe, piazza Corrubbio tra via San Giuseppe e via Barbarani, piazza Pozza, piazza San Zeno, via Porta San Zeno fino all'incrocio semaforico;
  • divieto di sosta dalle 13 fino alle 20 del 9 febbraio in via Vittime Civili di Guerra, ambo i lati.

Parcheggi taxi. Dalle 11 fino alla fine della sfilata di venerdì 9 febbraio, vengono revocati i posteggi dei taxi di Piazza Bra e spostati in via Pallone, di fronte al civico n.11.

Parcheggio di San Zeno. In occasione del Carnevale, nelle giornate del 9 e 10 febbraio, il parcheggio di San Zeno è aperto per permettere ai visitatori di partecipare all'evento parcheggiando l’auto in comodità e sicurezza. È aperto dalle 8.30 alle 23.30, la tariffa è di soli 5 euro da pagare all’ingresso.

Sospensione servizi turistici. Dalle 8 alle 20 di venerdì 9 febbraio vengono sospesi i servizi di Trenino turistico, Autobus turistico e Bikesharing di piazza Bra.

Trasporto pubblico. Le deviazioni di alcune linee urbane ed extraurbane del trasporto pubblico durante la manifestazione sono sul sito ATV al seguente link.

Foto tratta da CarnevaleVerona.it

CORTEO_494_BACANAL_pages-to-jpg-0001
Foto 1 di 4

Il corteo del 494° Bacanal del Gnoco

Il corteo del 494° Bacanal del Gnoco

CORTEO_494_BACANAL_pages-to-jpg-0002
Foto 2 di 4

Il corteo del 494° Bacanal del Gnoco

CORTEO_494_BACANAL_pages-to-jpg-0003
Foto 3 di 4

Il corteo del 494° Bacanal del Gnoco

CORTEO_494_BACANAL_pages-to-jpg-0004
Foto 4 di 4

Il corteo del 494° Bacanal del Gnoco

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali