Attualità
Il piccolo vive nel Veronese

Shade e gli amici di Carol Maltesi lanciano una raccolta fondi per aiutare il figlio della 26enne

I fondi andranno interamente al figlio di Carol, tramite il padre.

Shade e gli amici di Carol Maltesi lanciano una raccolta fondi per aiutare il figlio della 26enne
Attualità Legnago e bassa, 14 Aprile 2022 ore 16:29

Un uomo possessivo e geloso che non voleva veder “sfuggire dalle sue mani” quella ragazza che aveva deciso di lasciare Rescaldina per andare a vivere nel Veronese dove abita il figlio di 6 anni assieme al papà, ex compagno di Carol Maltesi. Ed ora quel bambino è rimasto senza la sua mamma.

Shade e gli amici di Carol Maltesi lanciano una raccolta fondi per aiutare il figlio

Ha lasciato tutti attoniti la vicenda che ha riguardato Carol Maltesi, 26enne italo olandese che è stata uccisa e fatta a pezzi da Davide Fontana, il vicino di casa che poi l’ha nascosta nei sacchi di nylon e abbandonata in un dirupo sui monti della brasciana Valcamonica.

Una giovane che aveva un passato legato a Verona, la 26enne aveva abitato in provincia e aveva lavorato come commessa in un centro commerciale all’interno di un negozio di scarpe. Inoltre in un comune della Bassa Veronese vive il suo bambino di 6 anni assieme al papà (il suo ex compagno).

Ed è proprio per aiutare il bimbo di 6 anni che Shade assieme a Juan e Ginevra , colleghi e amici di Carol, hanno avviato unaa raccolta fondi su Gofundme.

La raccolta fondi, creata mercoledì 13 aprile 2022 spiega le motivazioni dell'iniziativa e si legge:

"Siete tutti a conoscenza di quello che è successo a Carol Maltesi, un fatto di cronaca di cui si è parlato tanto. Quando i riflettori dei media si spengono le vittime collaterali rimangono al buio. In particolare il figlio di Carol, rimasto prematuramente senza la figura materna, oggi ha bisogno di tutti noi e a lui è indirizzata questa raccolta fondi, per il suo futuro, per la sua vita".

E ancora:

"Noi siamo Juan e Ginevra , colleghi e amici di Carol, e Vito Shade. Ci siamo uniti insieme a tante altre persone che hanno a cuore questa storia. I fondi andranno interamente al figlio di Carol, tramite il padre con cui siamo in contatto. Sarete aggiornati su qui e racconteremo come saranno consegnati i fondi alla persona giusta. Le vostre donazioni sono garantite dalla piattaforma e tutto sarà gestito in modo trasparente".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter