Menu
Cerca
Verona

Abbandona rifiuti ingombranti all’esterno dei cassonetti, multa da 600 euro

L’evidente quantitativo di materiale abbandonato è stato segnalato alla Polizia locale da alcuni cittadini.

Abbandona rifiuti ingombranti all’esterno dei cassonetti, multa da 600 euro
Cronaca Verona Città, 19 Maggio 2021 ore 17:48

Sanzionato con una multa di 600 euro per abbandono di rifiuti ingombranti all’esterno dei cassonetti in stradone Santa Lucia, all'incrocio con via XXVIII Gennaio.

Abbandona rifiuti ingombranti all’esterno dei cassonetti

E’ quanto dovrà pagare un 26enne residente nella zona che, con il supporto di alcuni conoscenti, vicino a dei cassonetti ha fatto abbandonare diverso materiale, tra cui sedie, mobili vari, reti di materasso e due finestre, generando una vera e propria catasta di rifiuti.

L’evidente quantitativo di materiale abbandonato è stato segnalato alla Polizia locale da alcuni cittadini. Intervenuti sul posto, i vigili di quartiere hanno intercettato alcune persone che si stavano nuovamente avvicinando all’area per depositare ulteriori rifiuti ingombranti. Interrogati hanno ammesso di essere i responsabili dell’attività di scarico, commissionatagli da un conoscente. A loro difesa hanno dichiarato di aver preso specifici accordi con Amia, che si sarebbe occupata del ritirato dei rifiuti. Gli accertamenti effettuati con l'azienda municipalizzata hanno però smentito l’esistenza di tali accordi, visto che non risultava alcuna prenotazione.

Multa salata

Al termine delle verifiche gli agenti hanno elevato la sanzione di 600 euro a carico del proprietario dei rifiuti ingombranti, un 26enne residente in zona.

La Polizia locale ricorda che il ritiro dei rifiuti ingombranti viene effettuato gratuitamente da Amia, previa prenotazione telefonica al numero 0458069213, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle 13; il lunedì e giovedì anche il pomeriggio dalle 14.30 alle 17.

I materiali, prevalentemente mobili e materiali da arredo, materassi, grandi elettrodomestici (frigoriferi, cucine a gas, lavastoviglie, lavatrici, televisori, computer, stampanti...), sanitari (es. WC, vasche da bagno, lavabi...) devono provenire da locali e luoghi di privata abitazione e dovranno essere collocati a cura del proprietario presso i cassonetti più vicini, dopo le ore 21.