Verona

Aperta al transito Via Armando Di Pietro, soluzione alla viabilità di San Massimo

Questa strada costituisce un importante sfogo per la viabilità della zona, collegandosi direttamente a via 24 Giugno e via Piatti, due arterie di San Massimo molto trafficate.

Aperta al transito Via Armando Di Pietro, soluzione alla viabilità di San Massimo
Verona Città, 01 Settembre 2020 ore 15:15

Pronta da oltre tre anni, via Armando di Pietro a San Massimo è stata aperta alla viabilità solo oggi.

Sbloccato l’iter procedurale

L’Amministrazione è riuscita infatti a sbloccare il complesso iter procedurale legato alla lottizzazione di cui via di Pietro rappresenta una delle opere compensative. Un risultato atteso dai residenti della zona e in particolare delle nuove edificazioni che si affacciano sulla via e che, per tutto questo tempo, se la sono vista sbarrata da pesanti transenne. Via di Pietro è ora collegata direttamente a via 24 Giugno e via Piatti, a beneficio della viabilità in una zona tra San Massimo e la Spianà, di passaggio interquartierale e vicino agli innesti della tangenziale.

Il momento della rimozione della transenna

Un stallo ai danni dei residenti

Per l’occasione questa mattina, martedì 1 settembre 2020 è stata organizzata una sorta di inaugurazione sul posto, con lo spostamento delle transenne e l’apertura ufficiale della via. Per il Comune hanno partecipato l’assessore alle Strade, Marco Padovani e quello alla Sicurezza, Daniele Polato. Presenti anche alcuni consiglieri comunali, della Terza circoscrizione e i residenti del quartiere. Padovani ha spiegato:

“Alla base del ritardo c’erano complicazioni procedurali a carico dei lottizzanti, uno stallo che però si protraeva per troppo tempo, a danno dei residenti e di tutto il quartiere. Perciò abbiamo cercato di accelerare l’iter e dare una risposta concreta ai cittadini. Questa strada costituisce un importante sfogo per la viabilità della zona, collegandosi direttamente a via 24 Giugno e via Piatti, due arterie di San Massimo molto trafficate. Ora possiamo concentrarci sulle altre richieste della Circoscrizione per migliorare la zona dal punto di vista della percorribilità e della mobilità sostenibile”.

Polato ha poi concluso:

“Non mancherà l’attenzione alla sicurezza stradale. Via di Pietro è un rettilineo all’interno di una lottizzazione, il rischio è che lo si possa percorrere superando i limiti di velocità consentiti. Ecco perché ho già predisposto controlli mirati da parte degli agenti della Polizia locale, a tutela dell’incolumità pubblica”

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità