Riorganizzazione

Attivati 28 posti letto Covid all’ospedale di Comunità di Bovolone

Sono dedicati all’accoglienza dei pazienti positivi al Covid-19 provenienti dalle strutture ospedaliere e dal territorio.

Attivati 28 posti letto Covid all’ospedale di Comunità di Bovolone
Cronaca Legnago e bassa, 03 Dicembre 2020 ore 18:21

Accoglienza dei pazienti.

Attivato l’ospedale di comunità

Il direttore generale dell’Ulss 9 Scaligera, Pietro Girardi, durante la conferenza stampa di oggi, giovedì 3 dicembre 2020 ha informato che, nell’ambito della riorganizzazione in atto secondo le linee guida del “Piano Emergenza Autunno” della Regione Veneto, al 3° piano (ex Riabilitazione) dell’Ospedale San Biagio di Bovolone è stato attivato l’Ospedale di Comunità dedicato all’accoglienza dei pazienti positivi al Covid-19 provenienti dalle strutture ospedaliere e dal territorio.

Un momento della conferenza stampa

Destinato ai pazienti Covid

Girardi ha spiegato:

La capacità recettiva iniziale dell’Ospedale di Comunità di Bovolone è di 28 posti letto. Il nuovo Ospedale di Comunità destinato a pazienti covid positivi va ad aggiungersi a quelli già attivati nell’ambito territoriale dell’ULSS 9 all’ospedale Orlandi di Bussolengo, con 36 posti letto, all’ospedale di San Bonifacio, con 12 posti letto che verranno portati nei prossimi giorni a 18, oltre che all’Ospedale Pederzoli di Peschiera del Garda, con 24 posti letto”.

LEGGI ANCHE:

Girardi: “Ospedale di Legnago sotto grossissima pressione, la più elevata della provincia”

TI POTREBBE INTERESSARE:

Covid, Zaia: “Nuovo Dpcm produrrà guerra tra poveri” | + 3581 positivi | Dati 3 dicembre 2020

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità