Cronaca
Legnago

Avvicendamento tra il capitano De Angelis e il Maggiore Chiacchierini

De Angelis, durante a Legnago, ha seguito diversi casi di furti nelle abitazioni

Avvicendamento tra il capitano De Angelis e il Maggiore Chiacchierini
Cronaca Legnago e bassa, 07 Febbraio 2020 ore 15:51

Avvicendamento tra il capitano De Angelis e il Maggiore Chiacchierini.

Avvicendamento tra il capitano De Angelis e il Maggiore Chiacchierini

E' stato presentato questa mattina, venerdì 7 febbraio 2020, al Comando Provinciale dei Carabinieri di Verona, il prossimo avvicendamento, al comando della Compagnia Carabinieri di Legnago, tra il Capitano Lucio De Angelis ed il Maggiore Vincenza Chiacchierini che era in servizio a Vicenza. De Angelis, durante la sua permanenza a Legnago, ha seguito diversi casi di furti nelle abitazioni che sono stati risolti con l'arresto di una banda di cittadini extracomunitari che hanno commesso i reati. Ora andrà a svolgere un incarico importante alla rivista scientifica e avrà un ruolo di grande comunicazione.

Il cambio

Il Maggiore Vincenza Chiacchierini è nota per le sue competenze dell'attenzione delle categorie vulnerabili sarà di aiuto nella nuova attività molto impegnativa dato che il territorio del Legnaghese è dinamico su tutti gli aspetti,. Durante la conferenza ha affermato:

"Il vostro è un territorio molto bello e molto ampio, sono arrivata da poco e mi approccio così a una nuova realtà con grande interesse dal punto di vista operativo ma anche dal punto di vista della popolazione. Stiamo attivamente lavorando sul delicato caso della rapina che è avvenuta ad Angiari, la squadra sta lavorando in maniera professionale e compatta, abbiamo le nostre linee"

Il curriculum professionale

Il Capitano Lucio De Angelis nato ad Albano Laziale (RM) il 12 dicembre 1972, vissuto tra Ariccia (RM), Genzano di Roma ed Ardea (RM) fino a quando ha intrapreso la carriera militare nel 1992, entrando in Aeronautica Militare per poi transitare nell'Arma dei Carabinieri nel 1996. Ha frequentato i corsi della Scuola Marescialli e Brigadieri dei Carabinieri di Velletri e Firenze e poi quelli presso la Scuola Ufficiali dei Carabinieri di Roma.
Si è Laureato in Scienze Strategiche presso l'Università di Torino. È specializzato in Cooperazione Civile e Militare Internazionale, nel Contrasto ai Crimini d'Odio al termine del corso tenuto presso la Scuola di Perfezionamento delle Forze di Polizia e in Antisofisticazioni e Sanità conseguito presso il Ministero della Salute che gli ha conseguito di operare quale Ispettore Sanitario presso il N.A.S. di Torino.
Nei gradi di Sottotenente e Tenente è stato Comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cuneo, Comandante di Plotone e Comandante di Compagnia presso il 1° Reggimento Allievi Marescialli e Brigadieri dei Carabinieri a Velletri ed Insegnante titolare di Polizia Militare; nel grado di Capitano, Comandante della 2^ Compagnia Allievi Marescialli a Velletri e della Compagnia Carabinieri di Legnago (VR). Da Tenente è stato in missione in Kosovo, nell'ambito della missione "NATO-KFOR Joint Enterprise", nello Stato Maggiore del Reggimento Multinational Specialized Unit dei Carabinieri in Pristina, quale responsabile della logistica.  Insignito della Croce di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Il Maggiore Vincenza Chiacchierini nata a Foligno (PG) il 01 agosto 1979, ha intrapreso la carriera militare nel 2003, frequentando il primo Corso per Ufficiali in Ferma Prefissata e nel 2005 il 45° Corso Applicativo. Ha conseguito la laurea in Scienze Politiche, presso l’Università degli Studi di Perugia.
Nel grado di Tenente è stata impiegata presso la scuola Marescialli Carabinieri di Firenze e successivamente presso la scuola Ufficiali Carabinieri in Roma, con incarichi addestrati. Dal 2008, nei gradi di Tenente e Capitano, ha ricoperto ruoli di staff, sia presso lo Stato Maggiore che presso il Ministero della Difesa. In ambito Internazionale, ha effettuato due esperienze di lungo termine presso il Comitato Militare della NATO a Bruxelles, nonché a Norfolk - Virginia, nello staff del Deputy Supreme Allied Commander Trasformation (NATO-ACT).
Nel 2016 è stata destinata al CoESPU di Vicenza, con l’incarico di Gender and Child Protection Advisor. In tale ruolo, tra l’altro ha svolto incarichi di insegnamento a favore di polizie/gendarmerie straniere, sulla protezione di genere nel contesto delle operazioni di pace, nonché formatore internazionale OSCE nella prevenzione e contrasto ai c.d. crimini d’odio (Hate Crimes).  Ha partecipato a numerosi seminari in qualità di “lecturer” sul tema del gender mainstreaming e della violenza di genere nel quadro del peacekeeping, presso le università di Milano - Bicocca, Roma - La Sapienza, nonché in collaborazione con i Centri di Eccellenza della NATO sullo Stability Policing (Vicenza), sul Security Force Assistance (Cesano) e il Quartier Generale della Gendarmeria Europea.
Di recente, ha collaborato con l’Istituto di Diritto Internazionale Umanitario di Sanremo per un progetto di formazione sotto l’egida della Farnesina, nell’ambito del Terzo Piano d'Azione Nazionale Italiano per l’implementazione della risoluzione 1325 del Consiglio di Sicurezza dell’ONU.

Torna alla home

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter