A Verona

Blitz della polizia in zona Saval, 7 auto senza assicurazione e multe da 10mila euro

Dall'inizio dell'anno sono stati sequestrati 66 veicoli, grazie anche all'utilizzo del sistema informatico "Giano"

Blitz della polizia in zona Saval, 7 auto senza assicurazione e multe da 10mila euro
Pubblicato:
Aggiornato:

La zona Saval di Verona si è trasformata in un cimitero di auto dimenticate e prive di assicurazione RC auto, un pericolo per la sicurezza urbana. Grazie all'operato dei vigili urbani, sette veicoli sono stati rimossi dopo attenti accertamenti sulla loro proprietà e la situazione assicurativa.

In zona Saval, 7 auto senza assicurazione e multe da 10mila euro

L'intervento coordinato svolto negli ultimi giorni ha coinvolto diverse pattuglie, rispondendo agli esposti dei residenti e mirando a garantire maggiore sicurezza nel quartiere Saval.

Tra le auto rimosse, una Ford Galaxy era senza assicurazione da 10 mesi, una Porsche Cayenne da 2 anni, una Mercedes da 4 anni, una Alfa Romeo da 7 mesi con vari fermi amministrativi, una Volkswagen Passat non assicurata da 2 anni, una Fiat Punto scoperta da 3 mesi e una Ford Focus da 7 mesi.

Molte di queste auto sono risultate intestate a società con sede a Borgo Trento, su cui verranno condotti approfonditi accertamenti. Per gli altri veicoli, si aprirà un contenzioso con i proprietari per la loro negligenza nell'assicurazione RC auto.

Oltre alle violazioni assicurative, le auto sono state sanzionate anche per mancanza di revisione, per un totale di oltre 10.000 euro di multe. Fin dall'inizio dell'anno, 66 veicoli sono stati sequestrati per mancanza di assicurazione, grazie anche all'utilizzo del sistema informatico "Giano", ora implementato su un veicolo di servizio.

La zona del Saval è stata soggetta a intensi controlli, con l'identificazione di 35 persone, sei delle quali sanzionate per violazioni dei regolamenti di Polizia urbana. Un'imponente operazione che mira a mantenere l'ordine e la sicurezza nelle strade della città.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali