Verona

“Bottega amica”, ANAS e Pro Loco collaborano per aiutare più persone

L'importante collaborazione tra ANAS e Pro loco Verona

“Bottega amica”, ANAS e Pro Loco collaborano per aiutare più persone
Verona Città, 04 Aprile 2020 ore 18:35

Un grande supporto in questo periodo di emergenza.

Un supporto in questo momento difficile

La situazione drammatica da Covid-19, meglio noto come Coronavirus, ha fatto emergere la carenza di volontari, non per “volontà”, ma perchè ne servono veramente tanti, presso le varie associazioni che operano in tutti i settori del sociale, in special modo, in questo tragico momento. Più braccia ci sono e più si può venire incontro alle famiglie, agli anziani alle persone sole che non sono in grado di affrontare le criticità che il momento impone loro. Così, per far fronte a tutto ciò, ANAS zonale Verona Sud e la Pro Loco Verona si sono organizzate creando una collaborazione tra volontari con lo scopo di dare un concreto aiuto in questa situazione di disagio.

La distruzione dei generi alimentari

E’ partita giovedì 2 aprile 2020 la collaborazione tra ANAS e Pro loco Verona, quando senza esitare l’Associazione nazionale di azione sociale, sede Verona Sud, ha risposto alla richiesta di aiuto del Presidente Marco Rigo (Pro Loco Verona) e ha iniziato la distribuzione dei generi alimentari alle fasce sociali più fragili nell’ambito del progetto promosso anche dal Comune di Verona e denominato “Bottega amica”. Sinergie che fanno bene al territorio, e che in questi momenti di crisi aggregano realtà associative che, nel circondario scaligero, non hanno mai fatto mancare il proprio impegno e la propria dedizione.

LEGGI ANCHE: Minaccia la moglie di morte, la prende a calci e pugni fino a farla svenire
LEGGI ANCHE: Aveva in casa una serra con illuminazione e riscaldamento con 20 piante di marijuana, arrestato
TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità