Emergenza Coronavirus

Casa di riposo Villa Bartolomea, 2 tamponi positivi e 3 ricoverati

La relazione da parte del Comune sulla situazione in casa di riposo

Casa di riposo Villa Bartolomea, 2 tamponi positivi e 3 ricoverati
Legnago e bassa, 23 Marzo 2020 ore 08:44

Casa di riposo Villa Bartolomea, arrivano i primi risultati.

Casa di riposo Villa Bartolomea, 2 tamponi positivi e 3 ricoverati

Attimi di tensione a Villa Bartolomea dopo l’annuncio da parte del sindaco, Andrea Tuzza, della presenza di tamponi positivi al Coronavirus. Nei giorni scorsi infatti in paese c’era il timore che, all’interno della casa di riposo, ci fosse un ospite con il Coronavirus.

Gli esiti

È stato proprio il Comune di Villa Bartolomea che nel tardo pomeriggio di ieri, domenica 22 marzo 2020, attraverso la propria pagina, ha reso noto la situazione all’interno della casa di riposo.

Il messaggio infatti espone:

“Situazione casa di riposo. A seguito di un caso positivo al Coronavirus , giovedì 19 marzo 2020, sono stati eseguiti i tamponi sugli ospiti e sugli operatori della casa di riposo, attualmente non si hanno comunicazioni in merito.

Alle 17 sono arrivate le seguenti comunicazioni :

Tamponi positivi 2 ( riferiti ad una persona deceduta ed una attualmente ricoverata).

Ricoverati n° 3

Operatori in osservazione n° 5.”

LEGGI ANCHE: Amadeus lancia un messaggio ai veronesi: “Stemo a casa che l’è mejo” VIDEO

LEGGI ANCHE: Posti di blocco per le auto, Polato: “Fermati tutti i veicoli e partite le denunce”

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE ALTRE NOTIZIE

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei