Verona

Con un sasso infrangono la vetrina e poi cercano di aprire la saracinesca di un negozio di telefonia

La segnalazione al 113 è arrivata da un residente che, allarmato dai rumori provenienti dalla strada, si è affacciato alla finestra della sua abitazione.

Con un sasso infrangono la vetrina e poi cercano di aprire  la saracinesca di un negozio di telefonia
Cronaca Verona Città, 13 Dicembre 2020 ore 11:57

Nella notte di sabato 12 dicembre 2020 verso le 02.00, gli Agenti delle Volanti hanno arrestato due giovani, un cittadino veronese del ’97 e un cittadino albanese del 2002, già noti alle Forze dell’Ordine per reati contro il patrimonio, per tentato furto aggravato in concorso.

La segnalazione

La segnalazione al 113 è arrivata da un residente che, allarmato dai rumori provenienti dalla strada, si è affacciato alla finestra della sua abitazione e ha notato i due soggetti armeggiare con la saracinesca di un negozio di telefonia di via XX Settembre. I due giovani, servendosi di un sasso, ne avevano già infranto la vetrina poco prima.

Hanno tentato la fuga

Giunti immediatamente sul posto, le Volanti hanno intercettato i due che, nel frattempo, si stavano dando alla fuga, ma sono stati riconosciuti dal richiedente senza ombra di dubbio.
Pertanto, al termine delle verifiche, gli agenti hanno accompagnato i due cittadini negli Uffici della Questura per gli accertamenti di rito.
In mattinata, all’esito della direttissima, il Giudice ha convalidato l’arresto e ha disposto la custodia cautelare in carcere, rinviando l’udienza al prossimo 15 febbraio.

LEGGI ANCHE:

Folle corsa col camion per le vie di Verona urtando veicoli in sosta e segnaletica

TI POTREBBE INTERESSARE:

Infrange il vetro della concessionaria con un posacenere in ferro e scappa con la refurtiva

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità