Emergenza Coronavirus

Distribuzione delle mascherine, a Castelnuovo del Garda si inizia dalla frazione di Oliosi

Verrà consegnata una mascherina per ogni componente della famiglia

Distribuzione delle mascherine, a Castelnuovo del Garda si inizia dalla frazione di Oliosi
Garda, 25 Marzo 2020 ore 14:58

La distribuzione delle mascherine all’interno del Comune di Castelnuovo del Garda è iniziata a pieno regime in questi giorni.

Castelnuovo del Garda ha iniziato dalla frazione di Oliosi

È partita nel tardo pomeriggio lunedì 23 marzo 2020 a Castelnuovo del Garda la distribuzione a domicilio delle mascherine fornite dalla Regione Veneto. La responsabile dell’assistenza alla popolazione del Centro Operativo Comunale, l’assessore Marilinda Berto ha spiegato:

“La consegna dei dispositivi, affidata alla Protezione civile, è iniziata a Oliosi e proseguirà a Camalavicina. Viene data una mascherina per ogni componente della famiglia. La distribuzione proseguirà nei prossimi giorni sino a coprire l’intero territorio comunale”.

Non mascherine ma dispositivi di protezione

Riguardo alle mascherine che la Regione del Veneto ha spedito e che ora stanno raggiungendo le case, il sindaco, Giovanni dal Cero ha precisato:

“Preciso che si tratta di dispositivi di protezione da utilizzare nei casi consentiti di uscita dalla propria abitazione, come l’approvvigionamento di generi alimentari. Non sono da considerare presidi medici ma mirano ad assicurare una maggiore protezione in caso di uscita dalla propria abitazione, fermo restando l’obbligo di rispettare la distanza minima di un metro tra le persone. Sono strettamente personali e non vanno scambiati neppure fra i componenti dello stesso nucleo familiare. Non sono lavabili. Colgo l’occasione per ribadire che il solo e unico modo per preservare la propria salute e quella dei propri cari è di rimanere a casa”.

Le zone interessate dalla distribuzione verranno comunicate di volta in volta sulla pagina facebook del Comune.

LEGGI ANCHE: Casa di riposo di Villa Bartolomea: situazione grave, 29 ospiti positivi al Coronavirus

LEGGI ANCHE:Vinitaly non si farà, spostata al 2021 la 54esima edizione

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE ALTRI ARTICOLI

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei