Verona

E’ morto il 51enne rimasto gravemente ferito nell’esplosione di Veronetta

Fin da subito le sue condizioni erano risultate critiche dato che era gravemente ustionato.

E’ morto il 51enne rimasto gravemente ferito nell’esplosione di Veronetta
Verona Città, 25 Settembre 2020 ore 12:48

L’esplosione e l’incendio una settimana fa.

Ferite gravi dopo l’esplosione

Anselmo Menegazzi, 51 anni, è morto nella notte a causa delle gravi ferite riportate durante l’esplosione avvenuta nel suo appartamento nella palazzina dell’Agec, in Via San Giovanni in Valle nel quartiere di Veronetta, nella mattina di venerdì 18 settembre 2020. Fin da subito le sue condizioni erano risultate critiche dato che era gravemente ustionato.

Si pensa al dolo

Non sono ancora state confermate le cause che hanno portato all’esplosione all’interno della palazzina nell’appartamento al piano terra, si pensa però al dolo. Le ipotesi però fanno pensare che sia stato proprio il 51enne ad aver aperto il gas innescando l’esplosione. Qualche giorno prima dell’esplosione l’uomo aveva ricevuto da Agec la comunicazione della decadenza dell’assegnazione dell’alloggio.

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità