Menu
Cerca

Il metodo della borsa “truccata” colpisce ancora: furto alle Corti Venete

La schermatura che si trovava all'interno permette di superare le barriere antitaccheggio.

Il metodo della borsa “truccata” colpisce ancora: furto alle Corti Venete
Cronaca Est Veronese, 20 Febbraio 2019 ore 18:50

Ancora un caso di furto con borsa “truccata”: dopo quanto ieri da Adigeo questa volta è avvenuto al centro commerciale “Le Corti Venete”.

LEGGI ANCHEAdigeo Verona furto da Zara con la borsa “truccata”

Ragazza si muoveva tra i negozi con una capiente borsa

Nel pomeriggio di ieri, non è passata inosservata agli addetti del centro commerciale “Corti Venete” una ragazza che si muoveva tra i negozi con una capiente borsa.  La segnalazione è stata inoltrata alla Stazione di San Martino Buon Albergo che ha subito inviato sul posto una pattuglia. I militari hanno individuato la donna, una cittadina ucraina 31enne, senza precedenti, presso il negozio “Zara”.

Merce per un valore di 500 euro

Dal controllo è emerso che la borsa era stata schermata per superare le barriere antitaccheggio e conteneva merce del valore di € 500,00 appena sottratta. I Carabinieri hanno restituito il maltolto alle sbalordite commesse ed arrestato la donna che attenderà l’Udienza di convalida dell’arresto nella camera di sicurezza del Comando Provinciale di Verona.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli