Verona

Individuato l'aggressore di Nonis, Sboarina: "Violenza gratuita e inaccettabile"

Grande soddisfazione per la velocità e la professionalità con cui la Questura e la Digos hanno condotto le indagini.

Individuato l'aggressore di Nonis, Sboarina: "Violenza gratuita e inaccettabile"
Cronaca Verona Città, 03 Settembre 2021 ore 19:03

Soddisfazione da parte del primo cittadino di Verona dopo l'individuazione del respnsabile dell'aggressione.

Individuato l'aggressore di Nonis

Individuato il responsabile dell’aggressione a Fabrizio Nonis e al figlio all’uscita dallo stadio dopo la partita Hellas Verona-Inter. Sul fatto è intervenuto anche il sindaco di Verona, Federico Sboarina:

"Grande soddisfazione per la velocità e la professionalità con cui la Questura e la Digos hanno condotto le indagini. L’individuazione del responsabile dell’atto vile e delinquenziale contro Fabrizio Nonis e suo figlio è importante per diverse ragioni".

Sboarina ha proseguito:

"Rende giustizia all’immagine della nostra città, che è accogliente con chi viene da fuori; conferma che si tratta di un’azione singola, mentre la stragrande maggioranza dei tifosi è ben lontana dalla violenza, che niente ha a che fare con la passione sportiva. Quindi, ribadisco ciò che ho già detto nell’immediatezza del fatto, si è trattato di una violenza gratuita e inaccettabile, che è stata prontamente perseguita dalle Forze dell’Ordine a cui va il mio ringraziamento. Da sindaco ricordo che la nostra città dimostra in molti modi la sua serietà, non può essere l’atto criminale di un singolo a rappresentare la comunità. Chi vuole far passare questa linea fa solo il male di Verona".