"Leone del Veneto venga dato agli studenti di Verona campioni del mondo di robotica"

La proposta arriva direttamente dal vice presidente ed esponente di Fratelli d’Italia, Massimo Giorgetti.

"Leone del Veneto venga dato agli studenti di Verona campioni del mondo di robotica"
Verona Città, 04 Maggio 2019 ore 00:03

Questa mattina con una lettera indirizzata al Presidente del Consiglio Regionale del Veneto e all’Ufficio di Presidenza, il Vice Presidente ed esponente di Fratelli d’Italia Massimo Giorgetti ha proposto l’assegnazione del Leone del Veneto agli studenti del Liceo Salesiano Don Bosco di Verona, vincitori del titolo mondiale di robotica e progettualità tecnologica “First®Lego®League”.

LEGGI ANCHE: Studenti veronesi campioni del mondo di robotica, prima volta che vince l’Italia

Premio destinato a cittadini veneti che si sono particolarmente distinti in vari campi

“Appena ho letto della vittoria di questi ragazzi veneti che sono riusciti ad imporsi in questa prestigiosa manifestazione, peraltro aggiudicandosi il primo posto in tutte le categorie (miglior progetto scientifico, migliore innovazione tecnologica, migliore programmazione robotica, miglior presentazione, miglior lavoro di squadra), ho subito pensato ad un riconoscimento ufficiale. Il team scaligero che ha sbaragliato l’agguerrita concorrenza di ben 108 team arrivati da tutto il mondo con progetti legati al tema “into orbit”, cioè “in orbita”, presentando una “lavatrice spaziale” assolutamente innovativa, non ha rappresentato solo la scuola Don Bosco di Verona, ma tutto il Veneto dimostrando ancora una volta la qualità e l’eccellenza del sistema scolastico della nostra Regione. Visto che il premio “Leone del Veneto” è destinato a cittadini veneti che si sono particolarmente distinti in vari campi, come per esempio la scienza, e dalla sua istituzione è sempre stato assegnato a personalità di spicco già affermate in vari ambiti, da Mario Moretti Polegato a Renzo Rosso passando da Giovanni Rana a Pierre Cardin, credo sia significativo assegnarlo a chi rappresenta il futuro, e chi meglio di questi giovani ragazzi veneti che hanno
conseguito questo importantissimo riconoscimento a livello internazionale sponsorizzato addirittura dalla Nasa. Sono sicuro che i miei colleghi saranno d’accordo con me nel gratificare e premiare queste menti brillanti del nostro territorio.”

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter