Cronaca
Indagini

Omicidio Bussolengo, la moglie: “Mi tradiva con trans e donne, mi picchiava. L’ho sposato per i documenti”

Il pm ha sottolineato che la donna si trova illegalmente sul territorio dello Stato italiano e che su di lei pende l’ordine di espulsione che è stato emesso dalla Prefettura di Parma con obbligo di rimpatrio.

Omicidio Bussolengo, la moglie: “Mi tradiva con trans e donne, mi picchiava. L’ho sposato per i documenti”
Cronaca Villafranca, 22 Luglio 2022 ore 09:53

Proseguono le indagini sull’omicidio di Bussolengo avvenuto in Via San Valentino. Edlaine Ferreira, 36enne brasiliana, ha ucciso a coltellate il marito Francesco Vetrioli di 37 anni.

Omicidio Bussolengo, la moglie: “Mi tradiva con trans e donne”

Proseguono le indagini sull’omicidio avvenuto a Bussolengo dove Edlaine Ferreira, una donna di 36 anni di origine brasiliana, ha accoltellato nella notte il marito di 37 anni, Francesco Vetrioli, autotrasportatore.

Secondo quanto è emerso, prima la donna ha colpito il marito alla testa con un martello mentre stava dormendo, poi l'ha accoltellato. La donna poi l’indomani si è recata in stato di shock in caserma dei Carabinieri verso le 13 e ha confessato di aver ucciso il marito pugnalandolo al cuore. La 36enne avrebbe poi detto alle forze dell'Ordine che il marito (con cui si era sposata da 3 mesi) la picchiava e la tradiva continuamente, affermazioni che al momento sono sotto verifica.

Secondo quanto ha confessato la donna, nella sera di martedì 19 luglio 20220 il marito è rincasato tardi e ne era scaturita una lite. Nella notte di mercoledì 20 luglio 2022 la moglie ha atteso che il marito dormisse poi ha afferrato un martello e l’ha colpito alla testa, l’uomo ha tentato di alzarsi ma è caduto per terra e la donna lo ha colpito più volte al torace e alla schiena con un coltello. Lasciandolo poi a terra in una pozzanghera di sangue.

Un uomo geloso e violento, l’assenza di documenti

La donna ai Carabinieri ha confessato di aver conosciuto Vetrioli circa 4 anni fa tramite un’amica in comune a Verona. La loro relazione è nata circa 3 anni fa con una convivenza che era iniziata nell’abitazione dei genitori dell’uomo e successivamente a Bussolengo dove abitano da 8 mesi circa. Il 2 aprile 2022 si sono sposati in Comune e la stessa donna ha affermato di aver deciso di sposarsi con lui per regolarizzare la sua posizione in Italia.

Stando al racconto della 36enne brasiliana, Vetrioli era un uomo geloso e violento, le ripeteva spesso che lei non aveva i documenti e che aveva solo lui su cui affidarsi dato che il padre di lei era già morto, ribadendo che lei doveva fare quello che voleva lui. Sempre stando alle dichiarazioni della donna, lui aveva dei rapporti sessuali con trans e altre donne, cose che aveva scoperto guardando dei messaggi sul telefono.

In quell’occasione lei gli aveva ribadito che se lui era gay, poteva lasciarla in pace. Ma questo avrebbe scatenato l’ira dell’uomo che l’avrebbe afferrata alla testa sbattendola contro il muro.

Accusa pesante nei confronti della 36enne

Ora Edlaine Ferreira è in stato di fermo in carcere a Montorio dove oggi 22 luglio 2022, difesa dall’avvocata Veronica Villani, affronterà l’udienza di convalida davanti alla gip Paola Vacca.

Le accuse contro la donna sono pesanti, il pm Carlo Boranga infatti accusa la 36enne di aver tolto la vita al coniuge “colpendolo in camera da letto, mentre questi dormiva, con un martello da carpentiere al cranio per 4 volte e poi con un coltello per 18 volte al torace ed alla schiena”.

Dalla Procura viene contestata la triplice aggravante per: “L’avere commesso il fatto con premeditazione, l’avere agito contro il coniuge e l’avere approfittato di circostanze tali da ostacolare la privata difesa, avendo colpito la vittima mentre dormiva”.

Il pm ha inoltre sottolineato che la donna si trova illegalmente sul territorio dello Stato italiano e che su di lei pende l’ordine di espulsione che è stato emesso dalla Prefettura di Parma con obbligo di rimpatrio.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter