Verona

Più controlli nella settimana cruciale, Sboarina: “Vietato abbassare la guardia”

Nella giornata di oggi si sono viste troppe persone a piedi e troppe auto

Più controlli nella settimana cruciale, Sboarina: “Vietato abbassare la guardia”
Verona Città, 30 Marzo 2020 ore 17:38

E’ iniziata una settimana cruciale per il picco dei contagi dovuti all’epidemia da Covid-19 a Verona.

Massimo rispetto delle ordinanze

I dati confermano che non bisogna abbassare la guardia. Il totale dei decessi fra Verona e provincia è di 126 persone, di cui 5 nelle ultime ore, quasi 2 mila i contagi su tutto il territorio provinciale. Stamattina, il sindaco ha chiesto al Prefetto di intensificare i controlli delle Forze dell’ordine e lo stesso ha fatto con il comandante della Polizia locale, per verificare la legittimità degli spostamenti dei cittadini. A tal proposito, il sindaco Federico Sboarina ha affermato:

Vietato abbassare la guardia, questo è il momento di perseverare nel rispetto delle misure di contenimento e di stringere ulteriormente le maglie dei controlli. Non vanifichiamo i sacrifici fatti in questo mese. Uscite solo con la mascherina e i guanti, uscite solo per lo stretto necessario. E con questo intendo dire di non fare la spesa tre volte al giorno, ma una volta alla settimana. E’ pesante per tutti, ma è un sacrificio assolutamente indispensabile per garantire la sicurezza dell’intera comunità. Stiamo ultimando la consegna delle mascherine fornite dalla Regione, entro domani si conclude la consegna a tutte le famiglie veronesi. Ricordo che siamo l’unico grande Comune nel paese ad aver attuato la procedura della consegna porta a porta. Uno sforzo organizzativo importante, ma è l’unico modo per avere certezza che tutti ricevano le mascherine aggiuntive. Se qualche famiglia non dovesse trovarle nella cassetta della posta, lo segnali al numero verde comunale e provvederemo a recapitarle. Ricordo che le mascherine distribuite dalla Protezione civile e fornite dalla Regione sono barriere protettive che servono per uscire protetti”.

I controlli nella giornata di domenica

Controlli. Nella giornata di ieri, domenica  29 marzo 2020, sono state 310 le persone controllate, 61 gli esercizi commerciali. Nessuna sanzione emessa. A tal proposito il sindaco ha affermato:

“Ho verificato di persona che ieri la città era oggettivamente vuota. Non posso dire la stessa cosa per oggi, anche se è giorno lavorativo, ho visto troppe auto circolare e troppa gente a piedi. Ho già chiamato il Prefetto e il comandante Altamura per stringere ulteriormente sui controlli, fermando a tappeto le macchine. Ci sono persone che per motivi di lavoro si possono muovere, ma anche in questo caso non deve essere una scusa per troppi spostamenti”.

LEGGI ANCHE: Sirene e applausi, il ringraziamento di Legnago a tutti i medici VIDEO

LEGGI ANCHE: Buoni spesa: ECCO QUANTO SPETTA AI COMUNI DELLA PROVINCIA DI VERONA

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE ALTRE NOTIZIE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità