Emergenza Covid-19

Provincia di Verona, aumentano di 167 i contagi, Sboarina: “Non molliamo proprio adesso”

Un numero così alto di tamponi positivi non si era ancora visto da inizio emergenza

Provincia di Verona, aumentano di 167 i contagi, Sboarina: “Non molliamo proprio adesso”
Verona Città, 10 Aprile 2020 ore 18:26

Nelle ultime 15 ore, a Verona, sono stati registrati 167 nuovi casi di Covid-19.

Contagi in forte aumento rispetto a ieri

Quelli di Azienda Zero sono dei dati allarmanti e il sindaco di Verona, Federico Sboarina, ha mostrato le sue perplessità circa la tanto chiamata “Fase 2”, ricordando che non siamo minimamente usciti dalla “Fase 1”. A tal proposito, il sindaco ha affermato:

Un numero così alto di tamponi positivi non si era ancora visto da inizio emergenza. Secondo quanto riportato dal bollettino regionale dell’Azienda Zero, solo nella nostra città c’è stato un aumento così importante, mentre negli altri capoluoghi il trend è rimasto quello degli ultimi giorni. Non siamo ancora fuori dalla fase uno”.

L’importanza di rimanere a casa

Il sindaco di Verona ormai lo ripete ogni volta, la cosa importante è cercare di rimanere a casa il più possibile per evitare i contagi. Sboarina ha poi concluso:

I nuovi numeri sono il risultato della aumentata campagna di tamponi che Ulss 9 e Azienda ospedaliera sono in grado di fare. Come dico sempre, il trend va visto su più giorni, ma certo i numeri di oggi ci dicono che non dobbiamo pensare di essere già al sicuro. Più rispettiamo le regole, prima usciamo dall’emergenza. Il dopo Coronavirus ci sarà, sta a noi farlo arrivare prima con i comportamenti corretti. Abbiamo fatto molto fin qui, non molliamo proprio adesso”

LEGGI ANCHE: Carabinieri intervengono per l’assembramento nel supermercato, la cassiera li insulta

LEGGI ANCHE: Cittadino tedesco positivo al Covid-19 lascia l’ospedale per prendere il treno e tornare in Germania

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei