Verona

Sale sul treno e rimane folgorato dai cavi: è Andrea Gresele il 18enne in gravi condizioni

Il giocatore della Primavera dell’Hellas Verona è ancora in gravi condizioni.

Sale sul treno e rimane folgorato dai cavi: è Andrea Gresele il 18enne in gravi condizioni
Cronaca Verona Città, 08 Febbraio 2021 ore 11:06

Momenti di apprensione per Andrea Gresele, difensore della Primavera dell’Hellas Verona. E’ lui il 18enne che è rimasto folgorato dopo aver toccato i cavi dell’alta tensione del treno.

Una bravata

Si era arrampicato su un vagone fermo nei pressi della stazione di Porta Vescovo e per errore ha toccato uno dei cavi che alimentano l’energia elettrica. La Polizia Ferroviaria pensa che si tratti di una bravata che però ha portato Andrea Gresele, 18 anni vicentino, a lottare per la vita.

Nella notte di domenica 7 febbraio 2021, il giocatore della Primavera dell’Hellas Verona, secondo le prime informazioni, stava partecipando a una piccola festa in un appartamento con degli amici e non è ancora chiaro il motivo per cui ha deciso di prendere parte alla bravata. Il giovane era quindi salito sul tetto del treno fermo ma non si era accorto della presenza dei cavi dell’alta tensione. Dopo averli accidentalmente toccati è rimasto folgorato ed è caduto da un’altezza di circa quattro metri.

Gravi condizioni

Andrea Gresele ha riportato la frattura di una vertebra, un ematoma cranico e anche l’ustione di una mano. Si trova al Polo Confortini ed è stato sottoposto a una serie di approfondimenti. Per ora la prognosi è riservata.

A sostegno della famiglia, all’ospedale c’erano Massimo Margiotta, il responsabile del settore giovanile dell’Hellas Verona e Nicola Corrent il tecnico della Primavera. Per ora non sono ancora giunte delle note ufficiali da parte dell’Hellas Verona che sta rispettando la volontà della famiglia di mantenere la riservatezza.

(foto: Hellas Verona)

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli