Verona

Sboarina: “Il nuovo decreto è un pesantissimo macigno. Apro le Ztl e prorogo i plateatici”

Il sindaco: "E’ illogico, costringere bar e ristoranti a tenere aperto solo fino alle 18, proprio quando lavorano di più perché è il periodo che va dall’aperitivo in poi".

Sboarina: “Il nuovo decreto è un pesantissimo macigno. Apro le Ztl e prorogo i plateatici”
Verona Città, 26 Ottobre 2020 ore 15:02

La contrarietà del sindaco.

Sboarina non ci sta

Il sindaco di Verona, Federico Sboarina, si è detto contrariato riguardo alle nuove restrizioni del Dpcm che è entrato in vigore oggi, lunedì 26 ottobre 2020. Attraverso una conferenza stampa ha affermato:

Questo decreto sia per certi versi che per certe casistiche è incomprensibile. Partiamo dal presupposto che ci troviamo nella situazione pandemica dove il bene da tutelare è la salute dei cittadini. Tutto quello che faccio va in quella direzione, un altro pilastro dopo i mesi di lockdown sono le attività economiche, c’è la necessità da parte del Governo di fare provvedimenti che tutelino la salute dei cittadini con categorie più fragili ma che abbiano una logica rispetto alle attività economiche”.

La chiusura alle 18

Il primo cittadino ha proseguito:

“Il macropunto è quello sulla chiusura alle 18. E’ illogico, costringere bar e ristoranti a tenere aperto solo fino alle 18, proprio quando lavorano di più perché è il periodo che va dall’aperitivo in poi. E’ evidentemente un pesantissimo macigno che viene messo sul settore che deve tenere in piedi le attività commerciali senza avere la possibilità di fatturare. E’ illogico e incomprensibile, era stata avanzata la proposta dal Governatore della chiusura alle 23 che dava la possibilità di tenere comunque aperto. Le cose si possono fare, fatte così sono fatte veramente male e creano un disastro economico”.

Aprirà la Ztl

Per venire incontro alle esigenze delle attività, il sindaco ha affermato:

“Quello che posso fare è l’apertura della Ztl, proprio com’era stato fatto nel periodo del lockdown. Ho ascoltato i commercianti e mi hanno indicato le loro esigenze quindi ho tenuto di effettuare l’allargamento della Ztl che sarà valida da domani, martedì 26 ottobre 2020. Ricordo che ora l’essere messi in ginocchio deriva dal Dpcm del Governo. L’ordinanza sarà con scadenza di 15 giorni, che come successo sarà facilmente prorogabile per tarare il provvedimento a seconda delle esigenze”.

Proroga plateatici

Il sindaco di Verona disporrà inoltre la proroga dei plateatici, la delibera non è ancora stata preparata ma ha annunciato che sarà valida fino al 10 gennaio 2021. L’intendo è quello di sgravare gli esercenti della problematica di rimuovere il plateatico, permettendogli di focalizzarsi invece sulla possibilità di erogare il servizio per i cittadini.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità