A Verona

Scarcerato perché positivo al Coronavirus, ma poi lo trovano in giro in stazione

Asintomatico, stava scontando una pena di 4 anni per maltrattamenti in famiglia e rischiava di contagiare altri detenuti.

Scarcerato perché positivo al Coronavirus, ma poi lo trovano in giro in stazione
Verona Città, 22 Aprile 2020 ore 12:53

Aumentano i positivi al Coronavirus all’interno della Casa Circondariale di Montorio.

Il detenuto è stato scarcerato

All’interno del carcere di Montorio sono circa 30 i detenuti e una ventina gli agenti della Polizia penitenziaria che sono risultati positivi al Covid-19 e nelle ultime settimane il personale aveva dichiarato la necessità di ricevere camici, tute, occhiali e mascherine da utilizzare almeno nelle sezioni in cui si trovano i contagiati. La richiesta era stata accolta dal sindaco di Verona, Federico Sboarina che si era recato alla Casa Circondariale per consegnare le mascherina, tute protettive e spray disinfettante. Nella giornata di venerdì 17 aprile 2020 però, un indiano è stato scarcerato positivo al Coronavirus.

Il carcere di Montorio

La giustificazione: “Era positivo”

La direttrice del carcere di Verona, Maria Grazia Bregoli, in una nota che è stata recapitata alla Corte d’appello di Venezia il 9 aprile 2020 aveva reso noto:

Allo stato attuale è impossibile rispettare, nel contesto del circuito penitenziario, misure di profilassi idonee a scongiurare il pericolo di contagio per i detenuti e per le persone che lavoravo in carcere“.

Il detenuto, un uomo indiano di 40 anni, è stato liberato in modo tale da poter evitare di contagiare altri detenuti in mancanza di un posto dove poterlo posizionare.

Ma poi lo trovano in giro in stazione…

L’uomo ha quindi raggiunto la stazione dove ha incontrato il suo avvocato, fino a quando i Carabinieri lo hanno trovato e trasferito in una struttura protetta. L’uomo è un paziente asintomatico che stava scontando una pena di 4 anni per maltrattamenti in famiglia, motivo per cui non poteva esser mandato nella propria casa nel paese di provincia dove vivono i familiari. L’avvocato del detenuto che era all’oscuro della positività al Covid-19 del suo cliente è stato subito posto in isolamento fiduciario che si è esaurito nell’arco del fine settimana.

 

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE!

Iscriviti al nostro gruppo Facebook Verona e Provincia Eventi & News

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale Prima Verona (clicca “Mi piace” o “Segui” e imposta le notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia)

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità