Sequestro

Scoperti 200 chili di marijuana nel fossato per l’irrigazione delle colture di Canove

Il recupero si inserisce in una costante attività di monitoraggio e contrasto al redditizio mercato della vendita degli stupefacenti.

Scoperti 200 chili di marijuana nel fossato per l’irrigazione delle colture di Canove
Legnago e bassa, 10 Novembre 2020 ore 14:47

Prosegue il contrasto all’illecito commercio di sostanze stupefacenti.

Scoperti 10 sacchi

Nella tarda serata di ieri 9 novembre 2020, in agro della località Canove di Legnago in via Pisa, all’interno di un fossato atto all’irrigazione delle colture, nel contesto di un’attività di polizia giudiziaria finalizzata al contrasto dell’illecito commercio di sostanze stupefacenti, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Legnago, con la collaborazione di personale del locale comando di Polizia Municipale rinvenivano e sottoponevano a sequestro circa 200 chilogrammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana contenuta in 10 sacchi di plastica.

Costante monitoraggio

Il recupero dello stupefacente si inserisce in una costante attività di monitoraggio e contrasto al redditizio mercato della vendita degli stupefacenti. Tale importante risultato segue quello del 12 ottobre scorso in Porto di Legnago, dove sempre i Carabinieri di Legnago procedevano al sequestro di svariate piante di cannabis – marijuana poste in coltivazione lungo la tratta ferroviaria Legnago – Monselice.
Sono in corso gli accertamenti volti all’identificazione dei responsabili.

LEGGI ANCHE: Incidente a Nogara: auto contro una moto, 26enne fa un volo di 15 metri

TI POTREBBE INTERESSARE: Girardi: “Servono anestesisti e infermieri, siamo costretti a sospendere alcune attività”

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità