Povegliano Veronese

Sorelle titolari del bar avvertono: “Chi fa la spia... ci paghi l’affitto”

Sono frequenti le segnalazioni da parte dei cittadini sul mancato rispetto delle norme anti Covid.

Sorelle titolari del bar avvertono: “Chi fa la spia... ci paghi l’affitto”
Cronaca Villafranca, 13 Aprile 2021 ore 15:58

Uno striscione che fa discutere quello di due sorelle, titolari di un bar a Povegliano Veronese che reca la scritta “Chi segnala ci paghi l’affitto”.

Striscione: “Chi segnala ci paghi l’affitto”

Inutile negarlo, la pandemia sta dividendo le opinioni tra coloro che vorrebbero delle restrizioni molto severe e coloro che invece propendono per il “liberi tutti”. Una cosa certa però è che sono numerose le persone che, stanche di rimanere a casa e rispettare le regole, decidono di segnalare alle Forze dell’Ordine i casi di violazioni delle norme.

Come documenta il noto canale Instagram "Welcome to Favelas”, due sorelle titolari di un bar a Povegliano Veronese hanno deciso di realizzare uno striscione che reca la scritta “Chi segnala ci paghi l’affitto”.

Un messaggio insomma per nulla "cifrato" nei confronti di chi segnala violazioni delle norme anti Covid vigenti. Il nodo sono naturalmente le sanzioni previste, oltre alla chiusura per 5 giorni dell’attività.

Segnalazioni, un fenomeno ormai diffuso

In quest’ultimo anno sono numerosi i controlli da parte di Carabinieri e Polizia a seguito delle segnalazioni dei cittadini, basta pensare allo scorso mese quando in un bar di Verona sono state trovate 11 persone all’ora del coprifuoco, oppure ancora quando il titolare di un Bed & Breakfast è stato sanzionato dopo che i vicini avevano segnalato schiamazzi provenienti dall’immobile dov’era in corso una festa con 17 ragazzi. Le segnalazioni non riguardano solo i bar però perché dei cittadini avevano riferito ai Carabinieri che 25 ragazzi si stavano godendo una grigliata all’aperto a Soave.