In Piazza Erbe

Tradito dal suo atteggiamento nervoso a Verona: nello zaino aveva strumenti atti allo scasso

Gli Agenti hanno controllato l’uomo, che vanta numerosi precedenti per truffa, furto aggravato, ricettazione e altri reati contro il patrimonio.

Tradito dal suo atteggiamento nervoso a Verona: nello zaino aveva strumenti atti allo scasso
Verona Città, 11 Novembre 2020 ore 15:34

Fermato per un controllo.

Era in Piazza Bra

Ieri, martedì 10 novembre 2020, intorno alle ore 10.15, gli Agenti delle Volanti, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno sottoposto a controllo un uomo che stazionava nei giardini di Piazza Bra. Alla vista dei poliziotti, C.N., 56enne nato a Cagliari ma residente a Verona, si è sin da subito dimostrato insofferente e nervoso.

Numerosi arnesi

Pertanto, gli Agenti hanno controllato l’uomo, che vanta numerosi precedenti per truffa, furto aggravato, ricettazione e altri reati contro il patrimonio, rinvenendo all’interno del suo zaino numerosi arnesi atti allo scasso ed un coltello a serramanico con lama autobloccante.
Al termine degli accertamenti, gli operatori hanno provveduto al sequestro degli attrezzi rinvenuti e alla denuncia di C.N. per i reati di porto di armi od oggetti atti ad offendere e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli.

LEGGI ANCHE: Scoperto autista abusivo: portava le badanti in Moldavia, tappa anche a Verona

TI POTREBBE INTERESSARE: Zaia: “Ampliati reparti Covid, provincia di Verona problematica | +3000 positivi | Dati 11 novembre 2020

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità