Cronaca
Emergenza Coronavirus

Ulss 9 lancia l'appello ai medici in pensione: "Tornate in servizio, abbiamo bisogno di voi"

Importante il supporto al Dipartimento di Prevenzione

Ulss 9 lancia l'appello ai medici in pensione: "Tornate in servizio, abbiamo bisogno di voi"
Cronaca Verona Città, 11 Marzo 2020 ore 09:58

Ulss 9 lancia l'appello ai medici in pensione che possono fornire un utile supporto.

Ulss 9 lancia l'appello ai medici in pensione: "Tornate in servizio, abbiamo bisogno di voi"

Il lavoro per i medici è in continuo aumento e le risorse sembrano non essere mai abbastanza. Il direttore Generale dell’AziendaULSS 9 Scaligera, Pietro Girardi, ha incontrato il presidente e il vicepresidente dell’Ordine dei Medici di Verona, Carlo Rugiu e Lucio Cordioli per chiedere all’Ordine dei Medici di trovare delle forme di sensibilizzazione per creare delle collaborazioni straordinarie con l’intera categoria medica, chiamando a raccolta in particolare il personale in pensione.

LEGGI ANCHE: Caso Coronavirus Legnago, Brahma: “Basta notizie false, l’azienda non è in quarantena ”

LEGGI ANCHE: Contenimento del Coronavirus, risposte ai quesiti sul DPCM del 9 marzo

Necessità di potenziare le attività

L’intento del direttore Generale dell’Azienda ULSS 9 Scaligera, Pietro Girardi è quello di riuscire a potenziare le tre attività che vengono ritenute come prioritarie. Nello specifico Girardi ha spiegato che un'attività molto importante è quella di supporto al Dipartimento di Prevenzione in materia di sorveglianza attiva verso i cittadini oggi in isolamento domiciliare ed è rivolta a tutto il personale specializzato in campo di igiene e medicina generale, ma anche a tutti i Medici di Medicina Generale in pensione. La seconda è l’attività di supporto in tema di comunicazione, rivolta in particolare ai MMG in quiescenza, importante per veicolare le corrette informazioni all’utenza che si rivolge al numero verde istituito dall’ULSS 9, 800 936 666. Il terzo aspetto riguarda l’assistenza ospedaliera e interessa in particolare specialisti come pneumologi, anestesisti, infettivologi e internisti, virologi. Il supportouda parte dei medici in pensione porterà sicuramente a una serie di benefici, all’organizzazione dei servizi sanitari in questa fase delicata, permettendo al personale in servizio di dedicarsi interamente a tutte le attività collegate alla gestione del Coronavirus, affiancati da personale medico esperto, sotto il coordinamento della Direzione Sanitaria dell’ULSS 9.

Torna alla home

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter