Cronaca

West Nile: zanzare infette, ordinanza anche a Legnago

West Nile: zanzare infette, ordinanza anche a Legnago
Cronaca Legnago e bassa, 18 Agosto 2018 ore 14:41

West Nile: zanzare infette - Ordinanza sindacale urgente per il controllo delle malattie trasmesse da insetti.

Un caso residente a Legnago

Si informa la cittadinanza che l'Azienda ULSS 9 Scaligera di Legnago - Dipartimento di Prevenzione - ha comunicato che sono stati segnalati tre casi umani di "West Nile Disease" su cittadini residenti in Comuni situati a sud della provincia di Verona e su un cittadino residente nel Comune di Legnago.

Il virus

Il virus West Nile, potenzialmente pericoloso, è trasmesso sia agli animali che all'uomo tramite la puntura di zanzare infette. Nel 20% dei soggetti può comparire una malattia sistemica febbrile che generalmente si risolve in una settimana. In rari casi, nel particolare in persone con età superiore ai 60 anni, o con difese immunitarie ridotte, si possono presentare forme più gravi con sintomi di tipo neurologico (encefalite o meningoencefalite).

E' necessario, quindi, a titolo precauzionale, che la popolazione sia a conoscenza di queste informazioni al fine di proteggersi ed adottare tutte le misure per ridurre l'esposizione alle punture delle zanzare, come peraltro specificatamente descritto nell'Ordinanza Sindacale del 20 marzo 2018, n. 82, consultabile nella sezione "Ordinanze di interesse comune" del sito.

Leggi anche: West Nile tre casi a Concamarise

L'ordinanza

Il Sindaco inoltre, vista la necessità di intervenire a tutela della salute e dell'igiene pubblica per prevenire e controllare malattie infettive trasmissibili all'uomo attraverso la puntura di insetti vettori, ha emanato l'ordinanza n. 229 del 16 agosto 2018, con la quale ORDINA  a tutti i residenti, amministratori condominiali, operatori commerciali, gestori di attività produttive, ricreative, sportive e in generale a tutti coloro che abbiano effettiva disponibilità di aree aperte entro la zona compresa nel raggio di 500 metri dall'area di contagio:

  • di permettere l'accesso degli operatori della ditta BIODISINFEST PEST CONTROL di Boschini Gandalf, incaricata del servizio di disinfestazione, nella giornata del 20 agosto 2018, per l'effettuazione dei trattamenti larvicidi, adulticidi e la rimozione dei focolai larvali presenti in area cortiliva privata nel raggio di 500 metri;
  • di chiudere le finestre durante le ore di esecuzione del trattamento di disinfestazione adulticida in aree stradali nel raggio di 200 metri a partire dalle ore 22.00 di venerdì 17 agosto 2018 fino al termine delle operazioni previsto per le ore 6.00 di sabato 18 agosto 2018, salvo diverse disposizioni impartite dal personale dell'Azienda ULSS 9 Scaligera.

 

ORDINANZA

PLANIMETRIA TRATTAMENTI

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter