Massima allerta

Zaia smentisce la fake news: “Nessun tampone porta a porta”

La preoccupazione è che si faccia leva sui timori dei cittadini per truffarli

Zaia smentisce la fake news: “Nessun tampone porta a porta”
01 Aprile 2020 ore 15:10

Sta facendo il giro del web la nuova fake news sulla presenza di personale che effettua i tamponi porta a porta.

Ennesima fake news

Durante la conferenza stampa odierna, il presidente Luca Zaia ha smentito una fake news che si è diffusa nel padovano. Sembra che stiano girando in rete delle foto di un modulo, con tanto di logo della Regione Veneto e della ULSS, che invita i cittadini a rimanere a casa perché, nei prossimi giorni, dovrebbero passare di casa in casa dei medici per effettuare il tampone ai cittadini.

Fidatevi solo delle comunicazioni ufficiali

Si tratta di una fake news, come tante che si stanno diffondendo in questo periodo: i controlli a casa verranno effettuati a coloro che convivono con un infetto o che accusano dei sintomi ma non si prevedono controlli a domicilio per gli altri. Ci sentiamo in dovere di ricordare ai nostri lettori di segnalare simili iniziative che potrebbero essere studiate per truffare gli anziani soli in casa. Anche di questi tempi, truffatori e “furbetti” sono sempre in agguato: meglio non farsi trovare impreparati.

LEGGI ANCHE: Emergenza Coronavirus, Lorenzetti: “Padiglione A della casa di riposo tutto positivo”

LEGGI ANCHE: Ezio Bonfante è morto, medico che ha aiutato chiunque avesse bisogno

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE ALTRE NOTIZIE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità