Appuntamenti

Cosa fare a Ferragosto 2020 a Verona e provincia: tutti gli eventi

Musei, visite guidate, cene e non solo, ecco come trascorrere la giornata all'insegna della cultura e del divertimento.

Cosa fare a Ferragosto 2020 a Verona e provincia: tutti gli eventi
Verona Città, 13 Agosto 2020 ore 17:32

Un Ferragosto un po’ insolito a causa del periodo delicato che stiamo vivendo.

Divertimento in città

State programmando nei minimi dettagli la vostra giornata di Ferragosto? Se siete alla ricerca di consigli, a Verona non mancano gli appuntamenti per vivere la città scaligera in questo giorno di festa.

Riscoprire l’anfiteatro

Ammettiamolo, l’Arena essendo “a portata di mano”, spesso ci dimentichiamo di quanto sia meravigliosa e non ci soffermiamo a conoscerne i particolari. A Ferragosto ci sarà l’occasione perfetta per ammirarla da vicino grazie alla visita guidata gratuita prevista per le 11.30 . Per prenderne parte è necessario prenotare previo acquisto del biglietto (online o presso la biglietteria nell’arcovolo 5 dell’anfiteatro): vedi prezzi e modalità di acquisto dei biglietti  . La durata massima prevista è di un’ora.

Il fascino dei vetri romani

Se amate le mostre, non perdete l’occasione di scoprire i vetri antichi, e romani che da sempre  suscitano grande interesse, per l’eleganza e la funzionalità delle forme e per la valenza estetica delle colorazioni. L’esposizione al Museo Archeologico al Teatro Romano – Regaste Redentore 2, ne illustra le molteplici funzioni: recipienti per balsami e profumi, vasi per alimenti liquidi e solidi, ma anche contenitori per le ossa cremate dei defunti e oggetti di ornamento. Costo biglietto 4,50 euro, aperto dalle 9 alle 13.

Passeggiata nella Verona veneziana

Non perdetevi il tour “Verona veneziana” (in italiano). Una visita per ammirare le numerose “impronte” lasciate dal lungo governo della Serenissima, a partire dalla passeggiata più famosa di Verona: il Liston! Si parlerà della figura del Sanmicheli, della “urbs picta”, del ghetto, dei palazzi del Governo e… del destino del leone di San Marco. La quota di partecipazione è di 12 euro a persona per gli adulti, gratuita invece per i ragazzi fino a 14 anni. E’ richiesta la prenotazione anticipata via e-mail all’indirizzo mail iatverona@comune.verona.it

La mano che crea. La galleria pubblica di Ugo Zannoni (1836-1919) scultore, collezionista e mecenate 

Alla Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea Achille Forti a Verona potrete scoprire la mostra dedicata a Ugo Zannoni. In esposizione, nell’ampia quarta sala della Galleria d’Arte Moderna Achille Forti, vengono rievocati l’atelier dello scultore e la collezione dell’artista, tipica di una galleria privata dell’Ottocento. La mostra fa rivivere, anche, l’ordinamento della prima esposizione civica d’arte moderna nelle cosiddette “Sale Zannoni”, allestita in tre sezioni nel Museo Civico a Palazzo Pompei dal 1908 al 1938 (con opere di Ugo e Giuseppe Zannoni, opere di artisti veronesi e ‘forestieri’). Aperta dalle 11 alle 17, biglietto 4 euro + o,40 euro di prevendita.

Visita al Parco Ottocento

Perché non trascorrere la giornata di Ferragosto al Parco Ottocento di Verona? La suggestiva location si trova in via Boscomantico, 9 a Verona. Ingresso libero dalle 10, pomeriggio dedicato ai bambini dalle 16.30 alle 19 animatrici e baby dace, dalle 19 alle 20 aperitivo lounge bar con musica live e a seguire cena, 21.15 inizio spettacolo. Obbligatoria consumazione bibita costo 5 euro oppure cena con bibita e caffe compresi a 15 euro.

Escursione al Vajo Borago

Se amate la natura, non perdetevi l’escursione al Vajo Borago. Partendo da Avesa, frazione a pochi chilometri dal centro di Verona, si  entra in un luogo magico e selvaggio: il Vajo Borago, una forra scavata dalla forza delle acque con pareti verticali imponenti. Il sentiero che in parte si percorrerà è il sentiero europeo n. 5. Si potranno vissitare inoltre le antiche cave che si trovano sul Monte Ongarine, ricche di fascino e storia.

Lunghezza: 13 chilometri e 550 metri di dislivello positivo
Difficoltà: media.

Sentiero è per ESCURSIONISTI ESPERTI. Esistono un paio di punti esposti di conseguenza chi soffre di vertigini o teme l’altezza deve evitare questo giro. Le calzature devono avere assolutamente un buon grip.

Ritrovo: ore 9.15 al bar trattoria Al Leon, in Piazza Plebiscito 4, ad Avesa

Cosa è necessario avere: obbligatori scarpe o scarponcini da montagna, con suola in Vibram o simili con una buona aderenza sui vari tipi di terreno montano; pantaloni lunghi, giacca anti-vento, guanti, berretto, una mantellina in caso di pioggia. Portare acqua, zuccheri e frutta secca. Portatevi uno zaino dove poter aggiungere o togliere indumenti a seconda del momento. Pila frontale, la consiglio sempre nello zaino in caso di sicurezza.

Costo: 20 euro comprensivo di accompagnamento e spiegazioni sui luoghi attraversati. Sotto i 18 anni si paga 10 euro.  Per l’iscrizione bonifico sul conto IT46T0503459790000000003036 intestato a Diego Merzari. L’evento potrà subire delle modificazioni a seconda delle condizioni meteo. Per tutte le informazioni telefonare al 3470657489

Teatro: Non sparate sul postino

La compagnia Zeropuntoit vi aspetta presso la Corte Ovest dell’ex Arsenale militare alle 21 per proporvi uno spettacolo tutto da ridere.
La trama: Lady Elrood, nobile decaduta, si vede costretta ad organizzare visite per turisti al fine di raggranellare qualche spicciolo per lei e per il marito Lord Elrood, un vecchio militare in congedo convinto di trovarsi costantemente in mezzo ad una battaglia e che spara a chiunque tenti di avvicinarsi. Ovviamente il più gettonato è il postino, ma anche la svitata guida storica Miss Patridge, la brillante cameriera Ada e persino la graziosa figlia Patricia devono correre schivando pallottole. Patricia arriva proprio il giorno dell’apertura del castello ai visitatori, mentre il suo neo marito Chester giunge poco dopo in stato di completa agitazione. Ha appena saputo che il mafioso Capone e la sorella Roxie, anni prima finiti in galera grazie ad una sua testimonianza, sono evasi. La decisione di aprire il castello innescherà una valanga di situazioni assurde ed esilaranti che coinvolgeranno anche una famiglia di grezzi turisti e un capo scout boy scout leggermente troppo cresciuto, il tutto accompagnato da musica e canzoni famosissime.

Divertimento in Provincia

Verona Beat a Lazise

La Rugantino Band vi aspetta sabato 15 agosto 2020 alle 20.30 al ristorante pizzeria 2 Laghi in località Vegri 24 a Lazise dove riproporrà il suo spettacolo. Prosegue la tradizione di far divertire e ballare generazioni di clienti dai tempi del Rugantino di Lazise negli anni Ottanta, fino agli anni più recenti.

Scoprire gli animali al Parco Natura Viva di Bussolengo

Per tutta la famiglia a Bussolengo, l’occasione perfetta è visitare il Parco Natura Viva è oggi un moderno Parco Zoologico, importante centro di tutela per le specie minacciate, che ha saputo evolversi nel tempo per assumere un ruolo attivo nella conservazione della biodiversità. A Ferragosto non perdete l’occasione di vedere i bellissimi animali e le specie. E’ necessario prenotare il biglietto sul sito.

Divertimento a Castelnuovo del Garda a Gardaland e Sea Life

Per una giornata di divertimento, a Castelnuovo del Garda, potete recarvi a Gardaland. Il parco divertimenti vi aspetta con le numerose attrazioni e gli spettacoli all’aperto. Attraverso il sito è necessario prenotare il proprio accesso. Il parco sarà a perto dalle 10 alle 22. Per gli amanti dei pesci inoltre, sarà aperto anche il Gardaland Sea Life.

Divertimento a Canevaworld e Movieland a Lazise

Se vi trovate a Lazise potrete divertirvi al parco divertimenti Canevaworld e Movieland tra attrazioni, spettacoli tutto in completa siicurezza secondo le normative. Il parco sarà aperto dalle 10 alle 23. Per maggiori inforrmazioni si può visitare il sito.

Cosa mangiare? Cotechino e pearà!

Lasciatevi stupire dal “Ferragosto Veronese“, l’iniziativa di Verona che coinvolge tutta la provincia. Cotechino, pearà e Chiaretto Spumante: è il tris di ferragosto nei ristoranti e nelle osterie di Verona che aderiscono all’iniziativa lanciata dal Consorzio di tutela del Chiaretto e del Bardolino per sabato 15 e domenica 16 agosto 2020. I veronese e i turisti in vista a Verona nel fine settimana ferragostano potranno dunque assaggiare il piatto tipico della tradizione scaligera, riproponendo un’antica tradizione dell’area padana che vedeva proprio il giorno di ferragosto portare in tavola gli insaccati cotti con intenti propiziatori in vista dell’imminente stagione di raccolto, e il piatto si sposa perfettamente con il Chiaretto di Bardolino in versione Spumante. Di seguito l’elenco dei locali aderenti.

I ristoranti e le osterie di Verona

  • Osteria Alcova del Frate
  • Caffè Dante Bistrot
  • Caffè Monte Baldo Ristorante Tipico di Verona*
  • Emanuel Cafè Ristorante Tipico di Verona*
  • Forkette
  • Hosteria Il Punto Rosa
  • Ristorante La Piazzetta
  • Ristorante Rubiani
  • Ristorante Torcolo
  • Trattoria Da Camillo
  • Trattoria Pane e Vino Ristorante Tipico di Verona*

I ristoranti in Provincia

  • Antica Hosteria Al Borgo 1964 – Cerea
  • Osteria Al Ponte – San Pietro in Cariano
  • Antica Trattoria Da Bepi – Marano di Valpolicella
  • Trattoria Caprini – Torbe – Negrar
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità