Scuola

Dantedì 2020, l’IIS Stefani-Bentegodi di Isola della Scala propone la lettura virtuale VIDEO

A leggere i versi sono stati gli studenti della classe 3BI e la loro docente di Italiano, Mirka Maggio

Legnago e bassa, 25 Marzo 2020 ore 17:03

E’ proprio oggi, mercoledì 25 marzo 2020 il primo giorno definito come Dantedì con la prima edizione delle letture social del Sommo Poeta.

Coinvolti le scuole e non solo per il Dantedì

Il 25 marzo è la data che gli studiosi hanno individuato come inizio del viaggio ultraterreno della Divina Commedia. Per questo motivo per la  prima volta il Dantedì che nello specifico è la giornata dedicata a Dante Alighieri, è stata istituita dal Governo per il 25 marzo. ‪Inutile negarlo, il sommo Poeta è il simbolo della cultura e della lingua italiana e il Miur ha suggerito di ricordarlo tutti insieme istituendo l’appuntamento alle 12 di oggi sui social con gli hashtag ufficiali #Dantedì e #IoleggoDante. Di certo gli studenti dell’IIS Stefani-Bentegodi di Isola della Scala non si sono fatti sfuggire questa occasione.

La lettura virtuale in videoconferenza

Per questa prima edizione che purtroppo avviene in un momento particolarmente difficile a causa dell’emergenza Coronavirus, dove le scuole e non solo sono chiuse, sono tante le iniziative già previste e, tra queste, spicca quella degli studenti di Isola della Scala. In occasione del primo Dantedì, evento organizzato dal MIUR e dal MIBACT, l’IIS Stefani-Bentegodi ha voluto partecipare a questa iniziativa con una lettura virtuale in videoconferenza di alcuni versi della Divina Commedia. A leggere i versi sono stati gli studenti della classe 3BI, della sede di Isola della Scala, e la loro docente di Italiano, la professoressa Mirka Maggio. La didattica a distanza diventa così l’occasione per condividere un momento di lettura, in questa situazione di emergenza.

LEGGI ANCHE: Casa di riposo di Villa Bartolomea: situazione grave, 29 ospiti positivi al Coronavirus

LEGGI ANCHE:Vinitaly non si farà, spostata al 2021 la 54esima edizione

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE ALTRI ARTICOLI

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei