Verona

Tre decenni di musica italiana risuoneranno all’Arena con due serate evento di Amadeus

I primi nomi confermati sono: gli Europe, i Gazebo, Loredana Bertè, Patty Pravo e la coppia formata da Umberto Tozzi e Raf.

Tre decenni di musica italiana risuoneranno all’Arena con due serate evento di Amadeus
Cultura Verona Città, 01 Luglio 2021 ore 13:59

Le canzoni iconiche, quelle hit che hanno segnato trent’anni di musica indimenticabile, saranno protagoniste il 12 e il 14 settembre 2021 di “Arena ’60 ’70 ’80”, due serate evento che vedranno Amadeus per la prima all’Arena di Verona in veste di conduttore e che a ottobre verranno trasmesse in prima serata su RAI 1.

Tre decenni di musica italiana risuoneranno all’Arena

L’Arena di Verona torna nuovamente protagonista dei grandi successi musicali e il 12 e il 14 settembre 2021 ospiterà le due serate evento “Arena '60,'70,'80” con protagonista Amadeus. Sarà l’occasione ideale per poter celebrare i tre decenni del Made in Italy e per ricantare le hit più famose di sempre. Le due serate sono state presentate oggi, giovedì 1 luglio 2021 in streaming dalla Sala Arazzi a Verona. Il direttore artistico dell’Arena di Verona srl Gianmarco Mazzi ha affermato:

Amadeus, lo sappiamo bene è cresciuto al Saval è uno di noi, della nostra città. Lui ha mosso qui i primi passi della sua carriera straordinaria. Noi ormai queste due serate le chiamiamo ‘Amaday’ perché saranno le due serate dove Amadeus ritorna nella sua città, il 12 e 14 settembre due serate dove sarà anche direttore artistico, è una sua idea e una sua direzione artistica. Noi tentammo l’anno scorso di fare due serate che personalmente le attendo con grande emozione, saranno qualcosa di veramente iconico. E’ iniziata la prevendita, sarà bello vederlo in televisione ma ancora meglio viverlo di persona”.

gianmarco mazzi
Gianmarco Mazzi, direttore artistico dell’Arena di Verona srl

Il sindaco di Verona, Federico Sboarina ha affermato:

“Un grande grazie ad Amadeus, mi ricordo ancora il gesto importantissimo durante lockdwon quando c’era quell’atmosfera cupa e difficile, con tutti i provvedimenti e tutto quello che doveva essere fatto. Io cercavo di mandare dei messaggi positivi anche se era difficile e parlando con Gianmarco abbiamo chiesto ad Amadeus se poteva fare un video di pochi minuti. Lui con quel video (GUARDALO QUI) ha portato grande speranza nei cittadini. Per quanto riguarda queste due serate, penso che ognuno di noi, io sono un 50enne, è cresciuto ed ha una canzone che collega una parte importante della propria vita, e tutte quelle canzoni arriveranno nell’Arena di Verona. Il fatto di farle ritornare e risuonare all’interno del più grande teatro del mondo, che è diventato simbolo e tempio della musica, sarà un’emozione incredibile. Non poteva non essere Amadeus a dirigere e presentare le due serate nella sua e nostra Arena che non è solo de veronesi è un patrimonio dell’umanità”.

Federico Sboarina
Il sindaco di Verona, Federico Sboarina

Una grande emozione

Amadeus ha ribadito la sua gioia nel poter condurre queste due serate affermando:

“Sono emozionato, abbiamo l’occasione di trascorrere due serate di gioia, di festa e divertimento, saranno emotivamente importanti. Verona è una bellissima città turistica ma io ho un rapporto diverso, sono arrivato all’età di 6 anni a Verona, i miei sono siciliani, sono rimasti qui a Verona da allora. Io sono arrivato e sono rimasto fino a quando non mi sono trasferito a Milano da 20enne. Tutta la mia avventura è partita da Verona, oltre alle scuole è qui che è partita la mia prima esperienza nella radio. Mi ricordo ancora, si chiamava ‘Blu radio star’ ed era di Borgo Venezia, ma si sentiva solo a Borgo Venezia veramente, è nata lì la mia prima esperienza nel mondo della radio. Il mio sogno era legato al meraviglioso monumento, io guardavo l’Arena di Verona con ammirazione, il Festivalbar? Non me ne perdevo uno finché sono rimasto a Verona, il mio sogno era proprio poter condurre il Festivalbar. Davanti all’Arena ho firmato il mio primo autografo perché all’epoca quando lavoravo in radio ero uscito dall’Arena e un gruppo di ragazze aveva voluto il mio autografo perché avevo appena intervistato i Pooh”.

Amadeus
Amadues durante la conferenza

Parlando delle due serate, Amadues ha annunciato:

“Tanti gli ospiti che si alterneranno sul palco per due serate all’insegna della grande musica. I primi nomi confermati sono: gli Europe, che con la loro ‘The Final Countdown’ hanno segnato un’epoca, i Gazebo, star della disco con brani come ‘I Like Chopin’ e ‘Masterpiece’ e poi ancora due signore della musica italiana del calibro di Loredana Bertè e Patty Pravo e la coppia formata da Umberto Tozzi e Raf che con le sue hit ha fatto ballare intere generazioni”.