Problematica

Appello di Ulss9 e sindaci ai genitori: “Usate i mezzi pubblici per mandare a scuola i figli”

C'è il timore che, se tutti usiamo la macchina creiamo un inquinamento elevato.

Appello di Ulss9 e sindaci ai genitori: “Usate i mezzi pubblici per mandare a scuola i figli”
Verona Città, 10 Settembre 2020 ore 14:42

Una preoccupazione in vista dell’inizio della scuola.

L’appello ai genitori

Gli abbonamenti sono in netto calo. Una grande preoccupazione per sindaci e per l’Ulss 9 Scaligera che ha deciso di fare un appello ai genitori nella speranza che decidano di mandare i figli a scuola utilizzando i mezzi di trasporto pubblici. Durante la conferenza stampa di oggi, giovedì 10 settembre 2020, Flavio Pasini, presidente della Conferenza dei Sindaci ha affermato:

“Pochi giorni ci separano dall’inizio della scuola, è doveroso fare il punto della situazione. Arriviamo di corsa a cercare di risolvere il discorso dei trasporti scolastici e, quello che emerge è che non tutti i genitori faranno prendere il bus ai figli ma preferiranno usare la macchina per accompagnarli. Per noi è importante far passare il messaggio che è meglio usare il pulmann, è meglio che i ragazzi si preparino e prendano i mezzi pubblici perché sono più sicuri, non vorremmo iniziare la scuola il 14 e chiudere il 15”.

Salirà anche l’inquinamento

Pasini ha inoltre aggiunto:

“A ora sono stati fatti pochissimi abbonamenti. E’ chiaro che l’immagine del pulmann strapieno che portava i figli alle scuole, ammassati uno agli altri con poche corse dava un’immagine che non rassicurava. Le cose però cambiano e sempre con l’uso della mascherina, è meglio usare il mezzo pubblico altrimenti diventa ancora più rischioso. Se tutti usiamo la macchina creiamo un inquinamento pazzesco. Ci adopereremo, con tavolo Atv e scuole per cambiare gli orari di inizio e fine lezioni per permettere di fare più corse, consapevoli delle necessità. Certo è che se Atv inizia ha pochi abbonamenti e l’impossibilità di gestire un servizio perché non ha utenti, è chiaro che il percorso sarà difficle, spezziamo lancia a favore dei servizi pubblici”.

Pochi docenti

Pasini ha proseguito:

“Tutti i sindaci stanno facendo uno sforzo importante per mettere apposto le strutture scolastiche, predisponendo più ingressi e uscite. Abbiamo reso più accoglienti le scuole, rendendo colorate le varie zone e percorsi. Posso dire che c’è stata collaborazione da parte di tutti. Insieme cerchiamo di risolvere le problematiche, sono molte ma sicuramente ne verranno fuori altre. Stiamo cercando di capire se i docenti saranno tutti presenti, per ora ne abbiamo circa il 50%. E’ un numero che non ci spaventa perché arriviamo sempre all’ultimo minuto noi. Nel week end arriveranno delle nuove assunzioni e speriamo ci siano tutti i docenti necessari perché gli studenti sono tanti ma devono essere di più i docenti”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità