Sport
Sport

Pesistica veronese sul podio ai Campionati Italiani Assoluti di Specialità a Ostia Lido

Grandi risultati per le squadre di Bussolengo e Villafranca

Pesistica veronese sul podio ai Campionati Italiani Assoluti di Specialità a Ostia Lido
Sport Verona Città, 09 Marzo 2020 ore 15:50

Pesistica veronese sul podio, numerose le medaglie ottenute.

Pesistica veronese sul podio ai Campionati Italiani Assoluti di Specialità a Ostia Lido

Pesistica veronese ancora una volta sugli scudi e sulla ribalta nazionale in occasione dei Campionati Italiani Assoluti di Specialità, disputati lo scorso fine settimana al Palapellicone di Ostia Lido di Roma, con il meglio della Pesistica nazionale, femminile e maschile, a contendersi le medaglie assolute negli esercizi olimpici dello Strappo e dello Slancio. Dalle varie fasi regionali, disputate lo scorso mese di dicembre 2019, si erano qualificati i migliori sei atleti delle classifiche nazionali d’ufficio, nelle rispettive specialità, senza considerare il totale olimpico, come di regola si fa nelle gare di pesistica, così a Ostia Lido, sono state assegnate solamente le due medaglie negli esercizi, nelle dieci categorie di peso personale, femminili e maschili e Verona, presente con quattro atleti, ha conquistato sei prestigiose medaglie nazionali, quattro d’oro, una d’argento e una di bronzo.

LEGGI ANCHEFilipponi, anestesista di Portogruaro è morta, il Covid-19 si è sovrapposto alla sua malattia

LEGGI ANCHESboarina parla del Coronavirus: “Una settimana fa i primi casi. Ecco cosa ci aspetta” VIDEO

Grandi risultati

Mattatrice della competizione si è dimostrata ancora una volta la bentegodina Carlotta Brunelli, in gara nella categoria dei 71 kg., che si è messa al collo la medaglia d’oro nello strappo, con 94 kg. ed anche quella dello slancio, con 116 kg., dimostrando di essere ritornata al meglio della sua forma e di poter ancora aspirare ad una possibile presenza in qualche prossima gara internazionale, con la maglia azzurra della nazionale italiana, più volte indossata negli scorsi anni. Carlotta ha anche vinto la speciale classifica individuale “Sinclair”, nell’esercizio di strappo, seconda nello slancio, tra tutte le atlete presenti in gara, redatta in base allo rapporto tra il peso personale e il peso sollevato. Altre due splendide medaglie d’oro sono arrivate dalla giovanissima Celine Ludovica Delia, astro nascente della Pesistica Bentegodi, la più giovane atleta in gara tra tutte le pesiste presenti a Ostia, con i suoi 14 anni compiuti lo scorso settembre 2019, in gara nella categoria dei 45 kg., che, febbricitante e non al meglio della forma fisica si è imposta con 50 kg. nello strappo e 60 kg. nello slancio, misure largamente al di sotto delle sue effettive potenzialtà. Una bellissima medaglia d’argento è arrivata da Filippo Guadagnini, della Snatch Quadrato Villafranca, qualificatosi solamente nell’esercizio di strappo, nei 67 kg., capace di sollevare 111 kg., misura che lo ha fatto salire, con grande entusiasmo, sul secondo gradino del podio nazionale. Altra bella e inaspettata medaglia di bronzo se l’è messa al collo, con grandissima soddisfazione, Davide Giacalone, atleta della Pesistica Bussolengo, qualificato nello strappo dei 73 kg., che ha sollevato l’importante misura di 114 kg.. Nelle classifiche generali tra le oltre trenta squadre presenti al campionato, la Bentegodi si è aggiudicata il secondo posto assoluto nello strappo e il terzo assoluto nello slancio. Grande soddisfazone quindi per tecnici e dirigenti della Fondazione M. Bentegodi, della Snatch Quadrato Villafranca e della Pesistica Bussolengo, che vedono premiato e gratificato l’intenso e qualificato lavoro e impegno svolto a favore della bella e dura disciplina della Pesistica.

Torna alla home