Tempo libero
Verona

Arriva il Bacanal del Gnoco: ricco calendario dal 22 ottobre al 7 novembre con il Villaggio del Carnevale

Un grande festa, che sarà celebrata per oltre due settimane consecutive.

Arriva il Bacanal del Gnoco: ricco calendario dal 22 ottobre al 7 novembre con il Villaggio del Carnevale
Tempo libero Verona Città, 19 Ottobre 2021 ore 15:53

E Bacanal sia. Verona si prepara a festeggiare il primo Carnevale ‘fuori stagione’, con un programma ricco di eventi.

Arriva il Bacanal del Gnoco

Da venerdì 22 ottobre al 7 novembre San Zeno ospiterà il Villaggio delle Tradizioni. Venerdì 29 le piazze scaligere faranno da scenografia ad uno spettacolo diffuso dei carri in forma statica. Sabato 30 ottobre 2021 la tradizionale sfilata accenderà il 491esimo Bacanal del Gnoco. A chiudere il cerchio la storica Cavalcata di Tommaso Da Vico.

Un grande festa, che sarà celebrata per oltre due settimane consecutive in piazza San Zeno, con musica dal vivo, piatti tipici e iniziative per bambini e famiglie. Due le tensostrutture, la prima per le cucine di Abeo, che proporranno i classici gnocchi e tortellini, oltre ai cuochi che prepareranno risotto all’isolana, lesso con la pearà e luccio con la polenta.

Nell’altra spettacoli dal vivo per tutti, si parte venerdì prossimo con ‘Un Caffè in piazza San Zeno’, per ricordare Renato dei Kings. Tra gli ospiti che saliranno sul palco durante le due settimane i Nuovi Cedrini, Forasacco Band, De Fogo Evolution, Jazz set Orchestra, Niù Tennici, Verona Rock. Si terrà, inoltre, la prima edizione del ‘Veneto Beat’ con complessi provenienti da tutte le città della regione. E poi domeniche all’insegna dell’animazione e del ballo, per grandi e bambini. Il villaggio sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle 18 alle 24 e il sabato e domenica dalle 11 a mezzanotte e mezza.

LEGGI ANCHE: Tutto pronto per il 491esimo Bacanal del Gnoco: ecco il calendario del Carnevale 2021 a Verona

Venerdì 29 ottobre sarà il classico ‘Gnocolar’, ma in una veste nuova. Alle ore 18 sul Liston la passeggiata dei nobili, personaggi in costume d’epoca. Alle 18.30 apertura della ‘grangnocolada’ e, a seguire, accensione dei carri che saranno presenti in piazza Bra, piazza Erbe, piazza Corrubbio, piazza San Zeno e piazza Bacanal, con spettacoli e animazione dal vivo.

La sfilata dei carri

La sfilata quest’anno sarà sabato 30 ottobre, il corteo partirà nel primissimo pomeriggio da Corso Porta Nuova. Partner ufficiale di tutto il Carnevale sarà Radio Studio+. Domenica 31, da Castelvecchio, alle ore 15, le nozze di Cangrande con Giovanna di Svevia. Infine, domenica 7 novembre, alle ore 12.30 la storica cavalcata guidata da Tommaso Da Vico, realizzata in collaborazione con Fiera Cavalli.

A presentare il ricco calendario di eventi, questa mattina in diretta streaming, l’assessore alle Tradizioni veronesi e al Carnevale Francesca Toffali e il presidente del Comitato del Bacanal del Gnoco Valerio Corradi. Erano presenti il consigliere regionale Enrico Corsi, il vicepresidente della Provincia David Di Michele, il consigliere di Agsm Francesca Vanzo, oltre a Paolo Carboni organizzatore del Villaggio del Carnevale, Giò Zampieri e Edoardo Righetti per la parte musicale.

“Ufficializziamo oggi il ritorno del carnevale, l’ultimo grande evento che si è tenuto pre pandemia – ha detto Toffali -. Finalmente la festosità del nostro Bacanal torna tra le strade e le piazze della città, grazie anche al sostegno di tantissimi partner. Questa pausa di riflessione forzata ha permesso di ampliare il programma con un’attenzione particolare alle tradizioni e alla cultura popolare. Con momenti speciali anche per i piccoli, come il tour in sella agli asini che si terrà lungo le mura cittadine”.

“Il nostro Carnevale ha un peso specifico sempre più importante – ha sottolineato Corradi -, riconosciuto e apprezzato in tutta Italia. Un supporto che sarà dimostrato anche dall’arrivo di oltre 20 maschere italiane che, durante il Bacanal, verranno da nord a sud per omaggiare Papà del Gnoco. Ringraziamo tutti gli attori cittadini che saranno presenti al nostro fianco”.