Verona

Bufera su Salvini: mangia ciliegie mentre Zaia parla dei neonati morti, Deputati PD: “Senza rispetto”

Sui social è stato definito come un uomo che non è degno di rappresentare le istituzioni.

Bufera su Salvini: mangia ciliegie mentre Zaia parla dei neonati morti, Deputati PD: “Senza rispetto”
Verona Città, 16 Giugno 2020 ore 12:08

L’indignazione ha fatto il giro del web.

Il gesto non è passato inosservato

Un’azione che in altre circostanze non avrebbe destato nessuna indignazione. Ieri, lunedì 15 giugno 2020, il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini si era recato a Verona per snocciolare diversi argomenti e punti cardine del “post pandemia”. Accanto a lui c’era il governatore Luca Zaia che, prima di cedergli la parola, ha parlato della grave vicenda riguardante i decessi di alcuni bambini nel reparto di maternità dell’ospedale della donna e del bambino di Borgo Trento. Fino a qui tutto bene, se non fosse che, mentre Zaia era visibilmente preoccupato, accanto a lui Matteo Salvini mangiava tranquillamente delle ciliegie.

La polemica dei deputati del PD

Nelle ultime ore, i deputati del PD hanno puntato il dito contro Matteo Salvini, definendolo come irrispettoso. Su Twitter i deputati hanno scritto:

“In un ospedale di Verona si è diffuso un batterio letale. Alcuni piccoli sono morti. In conferenza stampa con Zaia, c’era Salvini. E cosa faceva? Si ingozzava di ciliegie. Giudicate voi, se questo è un uomo degno di rappresentare le istituzioni”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità