Cronaca
Verona

E' stato fatto brillare a Boscomantico l'ordigno bellico rinvenuto al cantiere della filovia

Ieri durante il "Bomba Day" si erano svolte le operazioni di disinnesco della bomba.

E' stato fatto brillare a Boscomantico l'ordigno bellico rinvenuto al cantiere della filovia
Cronaca Verona Città, 01 Marzo 2021 ore 17:23

Verso mezzogiorno è stato fatto brillare l’ordigno bellico che era stato rinvenuto in Via Città di Nimes a Verona.

E’ stato fatto brillare l’ordigno

E’ andato tutto secondo i piani e oggi, lunedì 1 marzo 2021, è stata fatta esplodere la bomba rinvenuta nel cantiere della filovia. In un’area già definita, era stato predisposto un fornello di brillamento con posa in opera di 100 metri cubi di sabbia asciutta.

E’ stata realizzata una trincea a protezione di una conduttura interrata del gas, che ovviamente è stata disalimentata, posta a circa 180 metri da dove è stata disinnescata la bomba da parte degli artificieri dell’8° Reggimento Genio Guastatori.

Ieri le azioni di trasferimento

La bomba inglese, probabilmente caduta su Verona nel gennaio 1945, pesava all’incirca 500 libbre ossia 250 chili e conteneva 104 chili di esplosivo ad alto potenziale, che aveva preservato la sua pericolosità, era stata spostata dal cantiere della filovia a Boscomantico nella giornata di ieri, domenica 28 febbraio 2021 in occasione del “Bomba Day”.

Le operazioni di evacuazione della popolazione, con servizi navetta speciali e un centro di accoglienza alla Gran Guardia sono avvenute ieri dalle 7 alle 8.30. Si è passati poi con l’attivazione dei posti di blocco e della vigilanza in tutta la “zona rossa”, affinché nessuno la attraversasse e le abitazioni fossero al sicuro da eventuali malintenzionati. Al termine delle operazioni di disinnesco della bomba, la stessa èstata trasportata a Boscomantico dove oggi è stata fatta brillare.