Menu
Cerca
Verona

Fermato per un controllo si dimostra nervoso e agitato: in auto aveva nascosto della cocaina

L'uomo si è praticamente immobilizzato, tanto da sembrare davvero impaurito nel presagire quello che poco dopo i Carabinieri avrebbero rinvenuto.

Fermato per un controllo si dimostra nervoso e agitato: in auto aveva nascosto della cocaina
Cronaca Verona Città, 26 Maggio 2021 ore 16:13

I Carabinieri della stazione di San Michele Extra pongono in essere, ormai da tempo, quotidiani servizi di prevenzione e repressione dei reati più comuni, tra i quali il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Fermato per un controllo si dimostra nervoso e agitato

Nell’ambito di un controllo operato due giorni fa da una delle pattuglie di quella stazione, è stato fermato ed identificato un marocchino, classe 87, pregiudicato, che a bordo della sua auto viaggiava in direzione centro città. L’uomo, residente in Francia, è apparso insolitamente nervoso ed agitato alla vista dei militari, i quali, grazie all’esperienza che da anni guida il loro agire su strada, hanno così deciso di approfondire le verifiche, ed estendere i controlli del soggetto anche sull’auto che conduceva.

Cocaina e contanti

In quel frangente, l’uomo si è praticamente immobilizzato, tanto da sembrare davvero impaurito nel presagire quello che poco dopo i Carabinieri avrebbero rinvenuto. Difatti, ben nascosto sotto il sedile della sua auto, vi era un involucro contenente ben 100 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina: sempre occultati nell’autovettura, 1200 euro in contanti, sequestrati anch’essi poiché ritenuti provento dell’illecita attività di spaccio.
L’uomo è stato cosi tratto in arresto e posto a disposizione dell’autorità giudiziaria presso il carcere di Vicenza: questa mattina l’udienza di convalida ha convalidato l’arresto. Per il prossimo 28 Maggio fissato l’interrogatorio.