Cronaca
Verona

Job Club e Fondazione Cariverona, 1 su 2 ha trovato un lavoro

La partecipazione permette di acquisire suggerimenti e informazioni sul mercato del lavoro

Job Club e Fondazione Cariverona, 1 su 2 ha trovato un lavoro
Cronaca Verona Città, 05 Marzo 2020 ore 14:11

Job Club e Fondazione Cariverona, arrivano i primi risultati.

Job Club e Fondazione Cariverona, 1 su 2 ha trovato un lavoro

Arrivano i risultati della seconda edizione del bando “Job Club”, il bando per la ricerca attiva del lavoro avviato nella scorsa primavera dalla Fondazione Cariverona e che ha visto nelle province di Verona, Vicenza, Belluno e Ancona attivare 20 Job Club, dal settembre 2019 fino al gennaio 2020, coordinati da 10 trainer forniti del materiale didattico per 200 incontri e oltre 500 ore di formazione alla ricerca attiva del lavoro. Ai percorsi hanno partecipato 195 persone, completando la formazione in 123. Durante l’attività i partecipanti hanno complessivamente affrontato 246 colloqui di lavoro e inviato 477 candidature. In maggioranza le donne (57%). L’età media è stata di 36 anni con un livello di istruzione variegato e un tempo in disoccupazione alto (20% dei partecipanti in disoccupazione da più di tre anni, e 56% da più di un anno), così come rilevante la quota tra i partecipanti di persone in svantaggio sociale, psicologico ed economico.

Gli effetti del progetto

Che effetti ha prodotto la partecipazione al progetto? Semplificando per difetto si può dire che il 38,4% dei partecipanti (almeno 3 incontri) ha trovato lavoro, a cui si somma un 4,4% che è entrato in un percorso di formazione propedeutico all’assunzione per un totale del 42,8%. Se a questa somma escludiamo chi non era dichiaratamente alla ricerca di un lavoro o era in condizioni di forte fragilità, si raggiunge il 52,5% di collocazione. L’apprezzamento del progetto e i risultati di attivazione alla ricerca attiva sono postivi. ll 39% degli utenti è stato giudicato “riattivato” dal trainer, ovvero è passato da una condizione di scoraggiamento e sostanziale inattività a una condizione di ricerca attiva su obiettivi professionali chiari. Soddisfazione da parte degli utenti: il voto medio dato alla domanda “Consiglieresti a un amico di partecipare a un Job Club?” è stato 9/10. Gli enti coinvolti sono stati: 9 Enti Comunali, 5 cooperative, 6 associazioni o enti territoriali. Geograficamente gli enti erano così distribuiti: 2 nel veronese, 5 nel vicentino, 2 nel bellunese e 11 nell’anconetano.

Gli esiti occupazionali

Secondo gli standard nazionali, una persona esce dalla disoccupazione anche quando lavora occasionalmente per poche ore e pochissimi giorni, oppure entra in formazione. Per il Job Club si è deciso di ritenere “occupate” solo le persone che hanno firmato un contratto di lavoro o hanno iniziato un percorso di formazione propedeutico a un‘assunzione. La popolazione di riferimento sono tutte le persone che hanno partecipato ad almeno 3 incontri del percorso. Delle 68 persone che durante il percorso di Job Club hanno siglato un contratto di lavoro, 35 hanno firmato un contratto a tempo determinato (51,5%), 12 un tirocinio (17,6%), 9 hanno aperto una propria attività (13%), 8 hanno trovato un impegno part-time.

LEGGI ANCHE“Forza Corona, stermina Verona”, il messaggio di odio fa il giro del web

LEGGI ANCHECoronavirus, test positivo di un cittadino di Cerea, uno di Castagnaro e uno di Isola della Scala

Possibili miglioramenti

Le rilevazioni di gradimento e gli esiti occupazionali dimostrano che il metodo ha una sua efficacia. Anche il coordinamento tra Progetto Job Club-trainer-enti coinvolti ha dato riscontri positivi. I canali di promozione e arruolamento sembrano aver funzionato a dovere, per le risorse che vi sono state dedicate. Ci sono possibilità di miglioramento perché vi è  un significativo gap tra coloro che manifestano interesse a partecipare e si registrano e coloro che poi effettivamente partecipano. Importante è dunque anche dare la massima visibilità ai positivi risultati raggiunti per motivare la partecipazione a questo efficace strumento di riattivazione sociale.

La partecipazione ai Job Club ha come obbiettivo la condivisione di suggerimenti e informazioni sul mercato del lavoro, supporto per un atteggiamento costruttivo nella ricerca di occupazione e uscita da eventuali condizioni di isolamento e delusione. I partecipanti sono coinvolti in un concreto e articolato programma, con un forte carattere laboratoriale, strutturato in 10 incontri per migliorare la possibilità di successo nella ricerca attiva del lavoro, come l’approccio al mercato del lavoro, la ricerca informativa, scrivere un efficace curriculum vitae e lettera di presentazione, web e personal branding, oltre ai migliori metodi per affrontare il colloquio di lavoro.

Torna alla home