Gara di solidarietà

Maltempo Verona, Banca Intesa stanzia 100 milioni di euro per le imprese in difficoltà

Scattata una gara di solidarietà dopo il disastro che vede protagonisti anche altri istituti di credito.

Maltempo Verona, Banca Intesa stanzia 100 milioni di euro per le imprese in difficoltà
Verona Città, 25 Agosto 2020 ore 09:54

Dopo il nubifragio che ha colpito Verona e provincia scatta una gara di solidarietà per aiutare famiglie e imprese.

Il gesto di Banca Intesa

“Ben venga questa azione da parte di Banca Intesa che fa da apripista nel fornire aiuto concreto e nel sostenere quegli imprenditori e quei cittadini che si sono venuti a trovare in situazione di grande difficoltà a causa delle avversità atmosferiche che, ancora una volta, si sono accanite sulla nostra regione e il nostro tessuto produttivo”.

Così il Presidente del Veneto, Luca Zaia, esprime gratitudine per la decisione dell’istituto bancario di stanziare 100 milioni di euro per il sostegno finanziario alle imprese dei vari settori produttivi che hanno subito danni in conseguenza dell’eccezionale maltempo che ha colpito Verona e zone limitrofe.

“In queste situazioni di particolare gravità è fondamentale che le istituzioni bancarie siano presenti e vicine ai cittadini – conclude il Governatore -. Banca Intesa ancora una volta si fa viva e lo fa in maniera importante. A nome dei Veneti, esprimo il nostro grazie”.

Scattata una gara di solidarietà

“Nuove banche sono in queste ore entrate con importanti disponibilità nella gara di solidarietà partita per aiutare privati e imprese colpiti dall’ondata di maltempo di sabato e domenica. Anche a nome loro, ringrazio Unicredit, Bpm, Bper e Mps che hanno varato pacchetti di interventi straordinari di sostegno per le comunità colpite”.

Con queste parole, il Governatore uscente esprime la sua gratitudine agli Istituti di Credito, che hanno annunciato un loro impegno diretto creando iniziative di sgravi sui mutui o di sostegni al credito.

“Queste banche – aggiunge il Governatore – hanno dato un nuovo segnale di vicinanza al territorio particolarmente significativo e mettono i loro pesanti mattoni nel cantiere dell’ennesima ricostruzione dopo una calamità che il Veneto e i veneti si apprestano ad affrontare”.

Stato di crisi: ecco cosa significa

Intanto il presidente Zaia ha ribadito, come già aveva fatto ieri nel punto stampa straordinario a Palazzo Barbieri, la procedura da seguire, prevista e attivatasi dopo la dichiarazione dello stato di emergenza, per i residenti direttamente colpiti dal maltempo. L’invito del Governatore è stato chiaro:

I residenti faranno un elenco dei danni subiti allegando foto e documentazione tramite i moduli distribuiti dall’Amministrazione comunale. Noi poi come Regione invieremo la lista al Governo che spero dichiari lo stato di emergenza”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità