Emergenza Coronavirus

Melegatti dona 2mila colombe alle persone bisognose di Verona

I volontari si sono occupati del trasporto e poi della distribuzione a persone bisognose sul territorio comunale.

Melegatti dona 2mila colombe alle persone bisognose di Verona
Verona Città, 09 Aprile 2020 ore 15:48

Consegnati alla Protezione civile, i bancali con le due mila colombe donate dalla ditta Melegatti 1983 spa in favore della città.

La solidarietà di Melegatti

Prosegue l’ondata di solidarietà che sta investendo Verona per far fronte all’emergenza sanitaria ed economica causata dal Coronavirus, e prosegue il lavoro del Coc di assistenza alla popolazione come in questo caso. I volontari si sono occupati del trasporto e poi della distribuzione a persone bisognose sul territorio comunale. Un’importante quantità di prodotto alimentare che la ditta, specializzata nella produzione dolciaria, ha deciso di devolvere a favore di quanti si trovano a vivere una situazione di difficoltà o disagio. Le colombe pasquali sono state stoccate nel magazzino della Protezione civile al Quadrante Europa, per essere assegnate al Banco Alimentare e poi distribuire alle persone bisognose.

Una donazione importante

A coordinare oggi le operazioni, l’assessore alla Sicurezza Daniele Polato con il supporto del vice comandante della Polizia locale Lorenzo Grella. L’assessore Polato ha affermato:

Una donazione importante, che regalerà a molti veronesi in difficoltà una Pasqua un po’ più dolce. A nome dell’Amministrazione rivogo un particolare ringraziamento alla ditta Melegatti 1983 che, in modo totalmente spontaneo, ha offerto alla città quasi 2 mila confezioni di colombe. In queste settimane ho potuto personalmente assistere a molti di questi gesti di solidarietà. Numerose, infatti, le donazioni che arrivano al Comune da parte di aziende pubbliche e private del territorio, desiderose di contribuire allo sforzo collettivo per superare il momento di difficoltà. Tra questi, la ditta Corsi Trasporti, che ha messo a disposizione i suoi mezzi per la distribuzione di beni deperibili”.

LEGGI ANCHE: Fase 2 Coronavirus, Sboarina: “Sto progettando la ripartenza economica della città”

LEGGI ANCHE: Veneto, perse 40mila posizioni di lavoro dipendente, CGIL Verona: “Assicurarsi che nessuno resti indietro”

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità