Verona

Premiati agenti e cameriere che hanno tentato di salvare l’uomo che si era gettato nell’Adige FOTO

Un importante gesto che è stato premiato.

Premiati agenti e cameriere che hanno tentato di salvare l’uomo che si era gettato nell’Adige FOTO
Verona Città, 04 Settembre 2020 ore 14:26

Sono stati premiati dal sindaco, dal Prefetto Donato Cafagna e il Questore Ivana Petricca.

Atto di coraggio

Si torna a parlare della drammatica vicenda di domenica 30 agosto 2020 dove, alle 21.30, un uomo si è gettato nell’Adige in piena da Ponte Pietra. Immediatamente due poliziotti, Federico Stella e Thomas Brunelli si sono gettati in acqua per cercare di salvare l’uomo e sembravano esserci riusciti.

Hanno rischiato la vita

Entrambi i poliziotti oggi, venerdì 4 settembre 2020, in Sala Arazzi, hanno ripercorso quegli attimi:

“Non abbiamo pensato un secondo su che cosa fare. Ci siamo lanciati subito in acqua, l’Adige era in piena, era gonfio e faceva paura ma il desiderio di salvare quell’uomo era più forte. Siamo riusciti a prenderlo e a portarlo in un angolo dove c’erano dei rami. Ci siamo riposati lì circa 10 minuti e poi è arrivato il Vigile del Fuoco a darci una mano. Purtroppo uno dei rami su cui eravamo appoggiati si è rotto e da lì è iniziato il calvario. Siamo finiti sott’acqua e l’abbiamo perso di vista”.

Il cameriere è andato in soccorso

Mentre Brunelli risaliva e cercava di capire dai colleghi quale fosse la situazione, se stavano tutti bene, Stella era visibilmente affaticato e aveva delle difficoltà nel rimanere a galla. In quel momento il cameriere Rossello Rowland non ha esitato, si è lanciato in acqua e ha soccorso il poliziotto che, in quel momento, non si era reso conto di chi lo stava aiutando. Tanta la gratitudine verso il cameriere che, a sua volta, ha rischiato la vita per salvare quella del poliziotto.

L’abbraccio della città

Il sindaco di Verona, Federico Sboarina. Ha affermato:

“In questi momenti capiamo quanto siano importanti le forze dell’ordine ma anche di come ci siano dei cittadini pronti a mettere a rischio la propria vita per salvarne un’altra. Come abbiamo ringraziato il Vigile del Fuoco Danilo Marino, oggi siamo qui per consegnare un encomio anche a loro, che hanno tentato in tutti i modi di riuscire a salvare quell’uomo. Il rammarico è che, dopo tutti questi giorni senza essere riusciti a trovarlo, purtroppo non ci sono speranze di ritrovarlo vivo”.

11 foto Sfoglia la gallery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità