Menu
Cerca
Verona

Traguardi sul filobus: “Ulteriore rinvio della conclusione dei lavori, una storia senza fine”

Cona: "Un nuovo progetto che prevede 30 milioni di euro di costi in più, con mezzi ancora più ingombranti dei precedenti, senza innovazioni e senza un ampliamento dei percorsi preesistenti".

Traguardi sul filobus: “Ulteriore rinvio della conclusione dei lavori, una storia senza fine”
Politica Verona Città, 27 Novembre 2020 ore 11:33

Prosegue il malcontento.

Nuovo rinvio

Il sindaco di Verona, Federico Sboarina ha annunciato delle modifiche al progetto filobus ed un ulteriore rinvio della conclusione dei lavori, senza intoppi, al 2026. A tal proposito, Tommaso Ferrari consigliere comunale del Movimento Civico Traguardi ha affermato:

“Se così fosse, tra approvazione iniziale e conclusione definitiva di tutta l’opera filobus saranno passati più di 15 anni, è questa la durata media per realizzare una grande opera infrastrutturale a Verona?”

E rincara la dose Giacomo Cona, segretario di Traguardi:

Un nuovo progetto che prevede 30 milioni di euro di costi in più, con mezzi ancora più ingombranti dei precedenti, senza innovazioni e senza un ampliamento dei percorsi preesistenti. Ci sembra che Sboarina stia facendo lo stesso gioco del suo predecessore Tosi, ideatore di questo filobus, rimandando alla prossima amministrazione la grana di gestire il filobus, sempre più un flagello per i veronesi”.

Risolvere la questione

Cona prosegue inoltre aggiungendo:

“Sboarina farebbe invece meglio a concentrarsi a risolvere la contesa con le imprese appaltatrici e far chiudere e completare i cantieri che, giorno dopo giorno rendono sempre peggiore la situazione nei quartieri, che stanno subendo disagi non di poco conto l’amministrazione deve assolutamente risolvere la questione aperta il prima possibile”.

Ferrari ha concluso:

Arrivati a questo punto, dovranno essere altri a dedicarsi al progetto per un nuovo mezzo di trasporto pubblico, necessario per Verona. Questa amministrazione ha ormai perso totalmente la credibilità, continuando a rimandare continuamente la questione, e la nota più drammatica è il perdurare di una totale mancanza di considerazione nei confronti dei quartieri periferici, dove i residenti sono le vere vittime di tutta la vicenda filobus”.

LEGGI ANCHE:

Primo lotto “Ciclovia del Sole”: risposta ai problemi di sicurezza a Verona e Sommacampagna

TI POTREBBE INTERESSARE:

Comitato Ordine e Sicurezza: furti in diminuzione nel 2020 ma aumentano le truffe agli anziani

Tragedia a Landshut: 36enne veronese cade dal balcone e muore sul colpo, indagini in corso

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli