Scuola
Villafranca

Competenze trasversali di orientamento, formazione in classe

Opportunità di riflettere su temi che aiuteranno a comprendere la realtà che li circonda

Competenze trasversali di orientamento, formazione in classe
Scuola Villafranca, 18 Febbraio 2020 ore 09:37

Competenze trasversali di orientamento, il percorso per gli studenti.

Competenze trasversali di orientamento, formazione in classe

La settimana formativa inserita nei Percorsi per le competenze trasversali di orientamento svolta presso L'Oasi di Cavoretto di Torino con il Gruppo di Abele e l'Università della strada è iniziata per gli studenti della classe 4 H del Liceo Medi di Villafranca di Verona diretto da Marco Squarzoni.Ad accompagnare il gruppo in questa esperienza formativa molto elevata da un punto di vista valoriale sono Isabella Roveroni ed Anna Lisa Tiberio. L'animatore Mauro ha presentato il progetto con tutte le attività che verranno svolte e che daranno l'opportunità di riflettere su temi che aiuteranno i giovani a comprendere la realtà che li circonda partendo dall' importanza delle relazioni interpersonali e da una lettura ed ascolto delle proprie emozioni e dei propri sogni. Parole come empatia, reciprocità, rispetto, aiuto, solidarietà si tramutano in azioni costruttive di esperienze che entrano a fare parte integrante del percorso formativo curricolare del Liceo di Scienze umane.

LEGGI ANCHE: Spacciavano eroina sui Bastioni, ventenni arrestati grazie al fiuto di Pico

LEGGI ANCHE: Carnevale di Verona, Jerry Calà sarà il testimonial FOTO E VIDEO

Numerosi gli esperti

Il Comune di Villafranca di Verona attraverso l'Assessorato all'istruzione ha sostenuto parte di questo progetto in quest'anno scolastico. Roveroni sta apprezzando molto la gestione delle attività messe in campo sostenute da esperti del settore. Tiberio crede fortemente che per essere cittadini responsabili ed attivi sia necessario conoscere ed approfondire queste tematiche di interesse comune per contribuire a migliorare la società. Esperienza importante che gli studenti non dimenticheranno .

Torna alla home