Tempo libero
Appuntamenti

Cosa fare a Verona e provincia: gli eventi del weekend del 17 e 18 settembre 2022

Un'ampia selezione di appuntamenti da non perdere per il weekend in arrivo.

Cosa fare a Verona e provincia: gli eventi del weekend del 17 e 18 settembre 2022
Tempo libero Verona Città, 16 Settembre 2022 ore 13:54

Numerosi gli appuntamenti da non perdere in questo weekend di sabato 17 e domenica 18 settembre 2022 a Verona e in provincia.

Cosa fare a Verona e provincia

Se siete ancora indecisi sul cosa fare questo weekend, a Verona e provincia ci sono numerose opportunità.

Gran Guardia - mostra "Caroto e le arti tra Mantegna e Veronese"

Oltre 120 opere provenienti da alcune delle più prestigiose collezioni italiane e internazionali, per un percorso espositivo articolato in nove sezioni, che comprende anche tre istallazioni multimediali. Fino al 2 ottobre 2022, nell’affascinante contesto espositivo dei monumentali spazi del Palazzo della Gran Guardia, è possibile ammirare la mostra ‘Caroto e le arti tra Mantegna e Veronese’.

Maggiori informazioni QUI

Gran Guardia - La Wunderkammer del Museo Calzolari ricostruita nella mostra dedicata a Caroto

La Wunderkammer del Museo di Francesco Calzolari ha ripreso vita all'interno della mostra CAROTO e le arti tra Mantegna e Veronese, visitabile a Verona fino al 2 ottobre 2022, al Palazzo della Gran Guardia.

L'esposizione - organizzata dai Musei Civici di Verona, con capofila il Museo di Castelvecchio, in coproduzione con Civita Mostre e Musei - riesce a far convivere tradizione e innovazione: delle sue 9 sezioni, infatti, 3 accolgono nuovissimi allestimenti multimediali. Nella ricostruzione della Wunderkammer visibile in mostra, è proprio l'ologramma dello stesso Calzolari a raccontare il Caroto naturalista, che, a Verona, si dedicò anche all'attività di speziale nella bottega aperta per il figlio in piazza delle Erbe.

Maggiori informazioni QUI

Museo Archeologico - mostra "Vasi antichi"

Fino al 2 ottobre 2022 è aperta al pubblico, nella sala dedicata alle esposizioni temporanee del Museo Archeologico al Teatro Romano, la nuova mostra "Vasi antichi" a cura di Margherita Bolla.

L’esposizione è dedicata alla valorizzazione di una collezione del Museo Archeologico normalmente non esposta al pubblico, che può essere ammirata per un anno

Maggiori informazioni QUI

Galleria d'Arte Moderna 'Achille Forti' - Blue Traveler, 2021 di Andrea Carpita

Appuntamento fino al 30 settembre 2022 nella Cappella dei Notai. Andrea Carpita è il vincitore del Premio Level 0 del 2020, il format ideato da ArtVerona che invita 21 istituzioni, tra musei e fondazioni private, a individuare un artista presente in fiera da promuovere all’interno della loro programmazione futura. Selezionato da Patrizia Nuzzo, Carpita presenta, in occasione della 16a edizione di ArtVerona, un progetto espositivo ideato appositamente per la Cappella dei Notai a Palazzo della Ragione di Verona.

Maggiori informazioni QUI

Mercato coperto di Campagna Amica

Vi aspetta il Mercato coperto di Campagna Amica di Verona in centro città, organizzato dagli agricoltori di Coldiretti. Prodotti freschi e di stagione, il meglio dell’agricoltura veronese, ma anche esperienze dirette attraverso laboratori per grandi e bambini, assaggi guidati dai produttori, lezioni per le scuole ed esperimenti del gusto nel quartiere Filippini, in via Macello 5/a, a pochi passi da piazza Bra. Il Mercato sarà aperto tutti i sabati e le domeniche dalle 8.30 alle 13. I bambini potranno rivivere l’esperienza della pigiatura dell’uva come si faceva una volta grazie a un laboratorio a loro dedicato.

Mercato Coperto Campagna Amica

Galleria d’Arte Moderna Achille Forti - Passioni e visioni: percorsi dalla storia  

Il titolo introduce due elementi chiave per la nascita della GAM: la passione per l’arte e la visione quali caratteristiche della lungimiranza di quattro personaggi che sono stati fondamentali per la formazione e lo sviluppo delle collezioni della Galleria d’Arte Moderna e della sua identità Ugo Zannoni, Achille Forti, Licisco Magagnato, Giorgio Cortenova.

Un racconto, attraverso oltre 150 opere della collezione, che si dipana lungo circa un secolo, dalla fine dell’Ottocento alla fine del Novecento, per arrivare a testimoniare la storia di una istituzione, ma anche quella della sua città e del contesto sociale dei suoi promotori. Alle opere della collezione civica si uniscono importanti prestiti di istituzioni museali,“Ospiti fuori dal Comune” provenienti da musei civici e nazionali, da collezionisti privati e artisti

Maggiori informazioni QUI

Isola della Scala - Fiera del riso

Dal 14 settembre al 2 ottobre nel quartiere fieristico di Isola della Scala non perdetevi la 54esima edizione della Fiera del Riso. Dopo due anni di pandemia il piatto tipico della tradizione contadina, conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo, ritorna protagonista di uno degli appuntamenti fieristici più longevi del Veneto. Nata nel 1967 nella pianura veronese, la Fiera del Riso di Isola della Scala è espressione di un territorio capace dì mettere insieme il binomio turismo-agricoltura ed enogastronomico celebrando il Riso Nano Vialone Veronese Igp.

Fiera del Riso: più di 500mila piatti serviti

Bussolengo - Parco Natura Viva

Il Parco Natura Viva, moderno Parco Zoologico a Bussolengo, importante centro di tutela per le specie minacciate vi aspetta sabato e domenica dalle 9 alle 17 nella sezione “Faunistico” mentre dalle 9.30 alle 15 nella sezione “Safari”.

I visitatori potranno vedere quant'è cresciuto l'avvoltoio reale indiano. Tra i numerosi animali bellissimi, potrete ammirare anche i cuccioli di panda rosso, i fenicotteri rosa, il giovane bisonte europeo, il piccolo canguro grigio orientale e anche i simpaticissimi tre tigrotti siberiani oppure anche i teneri saki dalla faccia bianca.

Maggiori informazioni QUI

Castelnuovo del Garda - Gardaland Oktoberfest

Gli appuntamenti a Gardaland proseguono dal 17 settembre al 2 ottobre con Gardaland Oktoberfest, l’evento ispirato al tradizionale festival di Monaco di Baviera, diventato ormai da tempo di rilievo internazionale con festeggiamenti in ogni parte del mondo.

Restando fedele alle più antiche tradizioni dell’originale Oktoberfest - celebrato con cibo delizioso, birra di Monaco e innumerevoli attrazioni - Gardaland duplica il divertimento per i suoi Visitatori e, oltre alle 40 attrazioni disponibili al Parco, offre anche diverse specialità eno-gastronomiche della tradizione bavarese, tra le più conosciute ed amate.

Profumi, sapori e balli ma anche decorazioni speciali come giganti boccali di birra, pretzel, balle di fieno e bandierine caratterizzeranno le vie del Parco per un’esperienza ancor più magica, un vero e proprio viaggio nel tempo.

L’atmosfera bavarese sarà vivibile già dai tornelli di ingresso grazie al Welcome Show con Prezzemolo e i ballerini con indosso nuovi costumi tirolesi, mentre la Kapuziner Bier Band allieterà le vie del Parco e, in particolare piazza Jumanji, con allegre e tipiche canzoni bavaresi. In diverse aree tanti poi i gruppi folkloristici che contribuiranno a far immergere ancora di più i Visitatori nell’atmosfera bavarese.

Maggiori informazioni QUI

Castelnuovo del Garda - Gardaland Sea Life
Immergetevi nelle suggestive atmosfere di Gardaland SEA LIFE Aquarium, l’Acquario tematizzato che offre un viaggio alla scoperta delle più belle creature che popolano le acque dolci e salate dell’intero pianeta, dal Lago di Garda fino alle profondità oceaniche.

Aperto tutti i weekend dalle 10 alle 16, attraverso 40 vasche interamente tematizzate, grazie a grandi vetrate, cupole trasparenti e un tunnel sottomarino mozzafiato, farai incontri incredibilmente ravvicinati con oltre 5.000 creature di un centinaio di specie diverse.

Maggiori informazioni QUI

Valeggio sul Mincio – Parco Giardino Sigurtà

I visitatori potranno varcare l’entrata del Parco Giardino Sigurtà e assaporare così i primi segnali della primavera ormai alle porte: sarà l’occasione per scorgere i crochi, nei toni brillanti del giallo o del viola oppure nei colori più tenui come l’azzurro, il bianco e il lillà, o scoprire la bellezza della forsizia, arbusto dalle tonalità giallo-zolfo, che si incontra in prossimità dell’ingresso al Giardino e nei boschi e come i mandorli e i prunus si preparano alla primavera.

E poi, da non perdere: i manti erbosi, gli alberi secolari e i tanti punti di interesse del Parco, come il Grande Tappeto Erboso, il Labirinto, la Fattoria, il Viale delle Rose affascinante anche in questa stagione, con la romantica visuale del Castello Scaligero di Valeggio sullo sfondo.

Maggiori informazioni QUI

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter