Menu
Cerca
Appuntamenti

Cosa fare a Verona e provincia nel weekend dell'8 e 9 maggio 2021

Un'ampia selezione di appuntamenti da non perdere per il weekend in arrivo.

Cosa fare a Verona e provincia nel weekend dell'8 e 9 maggio 2021
Eventi Verona Città, 07 Maggio 2021 ore 12:45

Numerosi gli appuntamenti da non perdere in questo weend dell'8 e 9 maggio 2021 a Verona e in provincia.

Cosa fare a Verona e provincia nel weekend dell'8 e 9 maggio 2021

Se siete ancora indecisi sul cosa fare questo weekend, a Verona ci sono numerose opportunità.

Giornata con gli amici a quattro zampe

Una giornata insieme agli amici a quattro zampe. Un’iniziativa per rafforzare il rapporto tra uomo ed animali ma che vuole anche essere un segnale positivo verso il ritorno alla normalità. L'appuntamento è per sabato 8 maggio 2021, dalle 11 alle 19, presso il centro ippico dell’associazione ‘Briglie sciolte’ in via Caprara 2/F a Verona. Il programma prevede una serie di attività, conoscitive ma anche ludiche e sportive, per concludersi con una sfilata amatoriale di cani che sarà giudicata da una giuria composta da soli bambini.

Ai più piccoli sarà riservato anche il focus "Giocando si impara", uno spettacolo per insegnare ai bimbi come approcciarsi ai cani e come prendersene cura. Ad accendere ulteriormente la giornata di colori e festa, ci penseranno le maschere del Carnevale veronese, che oltre all’immancabile allegria porteranno anche i piatti tipici della tradizione veronese a cominciare dagli gnocchi.

L'iniziativa si svolgerà nel rispetto delle misure anti-Covid. Per info e iscrizioni è possibile contattare l'USacli di Verona (mail presidenza@usaclivr.it, tel. 045-8038112).

Mostra fotografica: Il presente nel contesto Urbano di Verona 

Riprendono da sabato 8 maggio 2021 le attività espositive in sala Birolli, in via Macello 17, con l’inaugurazione, alle ore 18, della mostra fotografica “Il presente nel contesto urbano di Verona”. Visibili al pubblico 167 opere, esposte in un allestimento dinamico che va a comporre un suggestivo mosaico della nostra città, raccolto in 89 composizioni. Una produzione artistica frutto di 29 autori, che hanno realizzato un corale lavoro di ricerca, volto ad interpretare, attraverso il racconto fotografico, le caratteristiche, le suggestioni, i ritmi e gli eventi del tempo presente, condizionato dalla pandemia.

Le periferie, e la vita che vi si svolge, affiora nelle immagini, sottolineandone le peculiarità e lasciando immaginare storie private e collettive che segnano il nostro tempo e il nostro territorio in modo del tutto singolare. Immagini che, nell’apparente normalità di alcune scene, sottolineano il radicale cambiamento che accompagna questo nostro tempo e sollecitano profonde riflessioni verso il futuro.

L’esposizione è realizzata dal Circolo Fotografico Veronese in collaborazione con il Comune - Assessorato al Decentramento –, con il sostegno di Fondazione Cattolica e di Fedrigoni ed il patrocinio dell’Ordine degli Architetti di Verona.

La mostra è visibile al pubblico da sabato 8 a domenica 16 maggio 2021, dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 19 e il sabato e la domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 19. Per domenica 16 maggio l’orario di chiusura sarà protratto fino alle ore 20.

Versus + Ecosofia: mostra alla Fonderia 20.9 

In occasione dell’evento dedicato alla proiezione del progetto Versus, Fonderia 20.9 propone, dall'8 maggio al 4 giugno 2021, negli spazi della galleria, in collaborazione con la sezione Botanica del Museo di Storia Naturale di Verona "Versus+Ecosofia", una mostra o meglio una riflessione in dialogo con il tema di ecologia e coesistenza, concentrandosi, nello specifico, sugli effetti che un ambiente antropizzato può causare alle piante e agli habitat naturali. A partire dalle riproduzioni dell’erbario del museo, si sviluppa un percorso critico sul tema dell’Antropocene e più in particolare sul ruolo dei diversi soggetti nelle pratiche ecologiche.

Versus è un progetto di curatela collettiva nato per affrontare il tema dell’ecologia e della coesistenza attraverso la creazione di una proiezione coinvolgente progetti di sedici fotografi internazionali. Nato da un idea di Valerie della galleria L’aberrante (Chevenne) coinvolge i team curatoriali di Corpo Opaco (Montpellier), L’image a venir (Bruxelles) e Fonderia 20.9 a Verona. Sabato 8 maggio 2021 apertura dalle 9 alle 13.


Al Teatro Filarmonico, Zanetto di Pietro Mascagni

Il Teatro Filarmonico riapre le porte al pubblico dal vivo domenica 9 maggio 2021 alle ore 15.30 per la Stagione Lirica 2021, una data dedicata alla Giovane Scuola italiana tra ‘800 e ‘900: Valerio Galli dirige i complessi artistici di Fondazione Arena in raffinate pagine orchestrali e nell’opera Zanetto di Pietro Mascagni, alla sua prima esecuzione veronese.

Castelvecchio

Fino al 3 ottobre, in sala Boggian, la mostra ‘Dante negli archivi. L’Inferno di Mazur’, curata da Francesca Rossi, Daniela Brunelli, Donatella Boni. Fino al 3 ottobre, il pubblico potrà ammirare le quarantuno acqueforti e acquetinte che l’artista americano Michael Mazur, scomparso nel 2009, produsse, ispirandosi alla prima cantica della Divina Commedia, per comporre il libro d’artista ‘‘Michael Mazur. Etchings. L’Inferno. Dante’.

Al secondo piano della Reggia di Castelvecchio, il Polittico detto di San Luca, capolavoro rinascimentale di intagliatore veronese acquisito nell’estate del 2020 dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, ed assegnato ai Musei Civici veronesi per la sua esposizione. E, ancora, il dipinto “Cristo benedicente coronato di spine’, opera su tavola, databile tra la fine del XV secolo e l’inizio del XVI secolo, donata ai Musei veronesi dai fratelli Paolo, Margherita ed Eleonora Mezzelani.

Visibile inoltre, il nuovo allestimento della Galleria Dipinti dedicata alla pittura veneta, con opere di Paolo Veronese, Jacopo Tintoretto e Giulio Licinio.

Galleria d’Arte Moderna

Fino al 31 dicembre 2021 visibile la mostra “La mano che crea. La galleria pubblica di Ugo Zannoni (1836-1919) scultore, collezionista e mecenate”.

Casa di Giulietta

Donazione dell’imprenditore veronese Giuseppe Manni, già presidente degli Amici dei Musei Civici, è visibile, in un rinnovato percorso espositivo, l’opera di Pietro Roi ‘Giulietta. Entrato a far parte delle collezioni Civiche, il quadrò potrà essere finalmente ammirato dal pubblico nella sua esposizione permanente alla Casa di Giulietta.

Gran Guardia

C’è tempo fino al 23 maggio 2021, per andare ad ammirare le opere fotografiche in esposizione alla Gran Guardia, con ingresso libero, all’interno della mostra ‘Hope’, del premio internazionale Prix Pictet. Sono visibili al pubblico le migliori creazioni fotografiche selezionate tra primari artisti internazionali che hanno partecipato all’ottava edizione del premio. I 12 fotografi finalisti in esposizione, esplorano attraverso le loro immagini i modi positivi in cui l’umanità sta affrontando le crisi ambientali e sociali dei nostri tempi.

Un viaggio fotografico nell’animo umano e nella bellezza del mondo, che diviene, negli occhi dell’osservatore, fonte di ispirazione e di speranza, anche nei confronti dell’attuale contesto di crisi pandemica e di incertezza che stiamo vivendo.


Bussolengo - Festa delle Rose

La "Festa delle Rose", che si terrà a Bussolengo l'8 e il 9 maggio 2021, in concomitanza con la festa della mamma. Un appuntamento giunto alla quarta edizione, organizzato dal Comune di Bussolengo insieme a Flover e MABO Agency & FAMA SRLS, con Verona Report come media partner.

Come da tradizione i fiori saranno protagonisti ma ci saranno anche tante novità. Saranno circa cinquanta i banchi presenti, Piazza XVII Aprile sarà colorata e profumatissima grazie all'esposizione di tante varietà di fiori, alcune molto particolari, che arrivano da tutto il mondo. Tra loro anche la speciale Rosa di San Valentino, prodotta e commercializzata da Flover. Tutti i fiori potranno essere acquistati.

Lungo tutto Corso Mazzini sarà possibile visitare il mercatino di prodotti artigianali ed handmade natural, con creazioni originali e sostenibili ispirate agli elementi naturali. Innumerevoli le curiosità da scoprire: gioielli creati con l'oro vegetale proveniente dal Brasile, abbigliamento fatto a mano realizzato in cotone naturale e canapa, candele realizzate con i fiori, pietre, porta-essenze per profumare cassetti e armadi, tovaglie e cuscini decorativi. Oggetti fatti con materiale restituito dal mare e legno grezzo che prende forme uniche. Tra i banchi del mercatino tante proposte realizzate con materiali che la Natura generosamente ci dona per uno shopping di primavera all'insegna della creatività.

La Festa a delle Rose sarà inoltre un'occasione di promozione per i negozi del paese che avranno la possibilità di allestire le proprie vetrine a tema floreale e rendere le strade del centro ancora più belle e accoglienti. Alla Festa sarà presente la Pro Loco Comune di Bussolengo con una casetta dove proseguirà il tesseramento 2021 e una bella sorpresa a tema per far divertire i presenti con i fiori e il Comitato Gemellaggi Bussolengo.


Valeggio sul Mincio - Parco Giardino Sigurtà

Al Parco Giardino Sigurtà sarà possibile scoprire in completa sicurezza nei 600.000 metri quadrati del Parco le varietà tardive dei tulipani, le prime peonie e gli altri tesori botanici e naturalistici del Secondo Parco Più Bello d’Europa.

Tutti i giorni, festivi inclusi, fino a domenica 7 novembre 2021 gli amanti della natura potranno ammirare i prati, i boschi e le fioriture del parco. Per i più piccoli tappe imperdibili sono la fattoria didattica e la Valle dei Daini, mentre per gli adulti una passeggiata sul Grande Tappeto Erboso ristora corpo e mente con le carpe Koi che guizzano nei due Laghetti Fioriti.

Bussolengo - Parco Natura Viva

Il Parco Natura Viva, moderno Parco Zoologico a Bussolengo, importante centro di tutela per le specie minacciate vi aspetta sabato 8 e domeica 9 maggio 2021 dalle 9 alle 18 nella sezione "Faunistico" mentre dalle 9.30 alle 16 nella sezione "Safari". Ad accogliere i visitatori ci sarà anche il piccolo avvoltoio reale indiano ultimo nato, ancora sul nido accudito da mamma e papà. Tra i numerosi animali bellissimi, potrete ammirare i fenicotteri rosa, il giovane bisonte europeo arrivato da poco al Parco, il piccolo canguro grigio orientale e anche i simpaticissimi tre tigrotti siberiani.


Dolcè- Gabriele Medeot alla Villa del Bene

Riparte #rockinvilla in presenza, domenica 9 maggio 2021 dalle ore 18, la manifestazione organizzata dalla Villa del Bene di Dolcè. Oltre all'artista principale ci saranno musicisti e cantautori da tutta Italia, con un'ovvia predominanza veneta.

L'evento è presentato da Fabio Ricci, giornalista e presentatore milanese, è anche in streaming gratuito. Questa domenica l'ospite sarà Gabriele Medeot, noto giornalista e scrittore ma anche conduttore di Radio Due. Il suo è uno spettacolo, “RockHistory I 100 Minuti del Rock” dedicato al rock e alle sue storie. In supporto cinque artisti molto talentuosi ed estremamente eterogenei: Francesco Colombo (Varese), Nebula (Milano), Lorenzo Semprini (Rimini), Gheri (Toscana), The Gigaherts (Verona)


San Martino Buon Albergo - "La biblioteca va al parco"

A partire da sabato 8 maggio 2021, la biblioteca comunale Don Lorenzo Milani, da sempre attenta alle necessità dei propri utenti, e in virtù dell’attuale situazione sanitaria, attiverà in via sperimentale un servizio di prestito all’aperto nell’ambito della campagna nazionale di promozione alla lettura “Il maggio dei libri”.

Il personale della biblioteca si occuperà di selezionare i libri per bambini e adulti, che potranno essere prestati ai lettori iscritti al servizio o a chi desidera effettuare sul posto l’iscrizione al Sistema Bibliotecario Provinciale. Come di consueto, il prestito durerà 30 giorni e il materiale dovrà essere restituito nel box azzurro davanti alla biblioteca attivo 24h su 24.

I punti prestito verranno allestiti nel Parco urbano Casa Pozza (via Feniletto) – presso la struttura in legno posta all’ingresso l’8 e il 15 maggio, dalle ore 9.30 alle ore 12.30 – e nel Parco young Casette (via Casa Pozza) – presso la struttura in legno posta vicino al campetto da calcio il 22 e il 29 maggio, dalle ore 9.30 alle ore 12.30. In caso di maltempo l’iniziativa verrà rinviata.

Il materiale, previa igienizzazione, sarà messo a disposizione degli utenti mediante un tablet collegato alla rete Wi-Fi. Un operatore della biblioteca si occuperà delle operazioni di prestito, mentre un secondo operatore verificherà il rispetto delle norme anti Covid-19, che saranno le stesse applicate nei locali della biblioteca. In particolare, agli utenti verrà raccomandato di maneggiare i libri solo dopo aver pulito e disinfettato le mani, non inumidirsi le dita con la saliva per voltare le pagine e non tossire né starnutire sui libri.