Emergenza Covid-19

Verona Domani: “Promuovere portali online per l’incontro domanda e offerta per gli acquisti”

Si propone di incentivare e promuovere questa tipologia di portali, implementando e coordinando la loro attività al fine di aiutare i commercianti di vicinato del Comune di Verona

Verona Domani: “Promuovere portali online per l’incontro domanda e offerta per gli acquisti”
Verona Città, 03 Aprile 2020 ore 18:43

La proposta del gruppo consiliare Verona Domani di promuovere portali online per l’incontro domanda e offerta nel periodo di emergenza Covid-19 per gli acquisti.

L’iniziativa con primo firmatario Zandomeneghi

“Il Sindaco e la Giunta Comunale si attivino per prendere contatto con i gestori dei portali online che si occupano di mettere in contatto domanda ed offerta, dove sia chi vende che chi vorrebbe acquistare possono iscriversi gratuitamente ed incontrarsi virtualmente in un unico “luogo”.

È la proposta del gruppo consiliare Verona Domani che è già stata protocollata come Ordine del giorno. L’iniziativa che vede come primo firmatario il consigliere Marco Zandomeneghi ed è sostenuta dagli altri membri del gruppo, Mauro Bonato, Daniela Drudi e Massimo Paci, si propone di incentivare e promuovere questa tipologia di portali, implementando e coordinando la loro attività al fine di aiutare i commercianti di vicinato del Comune di Verona, in un periodo particolarmente difficile e critico.

Un servizio fondamentale

A tal proposito, i consiglieri di Verona Domani sottolineano:

“Riteniamo che oggi questo possa rappresentare un servizio fondamentale a tutti i cittadini che necessitano di fare degli acquisti senza uscire dalle proprie abitazioni. Premesso che in questo periodo di emergenza sanitaria è fondamentale limitare il più possibile qualsiasi tipo di spostamento, anche quelli legati all’acquisto di beni di prima necessità andrebbero contingentati, come richiesto dal Governatore del Veneto Luca Zaia. Considerato che molte attività commerciali di vicinato stanno iniziando a promuovere il servizio di consegna a domicilio per evitare, soprattutto alle fasce della popolazione più a rischio, di dover uscire di casa e per cercare di mantenere operativa la propria attività per poter “sopravvivere”, ecco che questi siti sarebbero di fondamentale aiuto, agevolando ed informando i cittadini di questa importante possibilità. a questo difficile periodo, ma non sempre riescono a mettere a conoscenza i cittadini di questa possibilità”.

LEGGI ANCHE: Buoni spesa, spiegati i criteri di assegnazione. Sboarina: “Verranno consegnati da lunedì”

LEGGI ANCHE: Lili e Marco Wang regalano mascherine a domicilio, la busta è decorata dai tre figli

LEGGI ANCHE: Buoni spesa, da oggi a Verona è attivo il numero verde per richiederli

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei